MovieNerd

The Suicide Squad – Un particolare villain non è entrato nel film

Il nuovo film di James Gunn, The Suicide Squad, è previsto per il 2021. Nonostante il gran numero di cattivi inseriti nella squadra, ce n’è uno che non è riuscito ad entrarci.

Presentare un ventina di personaggi, buona parte dei quali debuttanti, nello stesso film è una follia che spaventerebbe la maggior parte dei registi. Fortunatamente, parliamo di James Gunn, lo stesso che ha partorito due dei migliori film del MCU. In The Suicide Squad vedremo il debutto di un gran numero di villain di serie Z della DC Comics. Eppure, uno in particolare non vedrà mai la luce.

Ecco a voi: Saldacani

The Suicide Squad - Un particolare villain non è entrato nel film
Saldacani è vestito di azzurro in primo piano – Photo credits: web

Generato da Garth Ennis e Steve Dillon, per altro creatori di Preacher, Saldacani è senza dubbio il membro più famoso della Section 8. “Il peggior team di supereroi” non descrive sufficientemente bene cosa sia questo oscuro gruppo, che cita tra i suoi membri anche individui come il Defenestratore, Fuoco Amico e Jean de Baton-Baton. Saldacani, però, va bene oltre la follia di un uomo ossessionato dal lanciare le persone attraverso le finestre, un super umano in grado di sparare fuoco dalle sue mani ma che non sa mirare e la caricatura di un francese che sconfigge i nemici con il “potere del francesismo”: come suggerisce il nome, il “super potere” di Saldacani, datogli dalla sua maschera da saldatore, è di riuscire a saldare cani morti ai propri nemici.

Tuttavia, Saldacani avrebbe potuto essere fin troppo problematico da proporre su schermo. Come lo stesso James Gunn ha spiegato su Twitter ad un fan:
“Saldacani era stato naturalmente preso in considerazione. Ma sai, essendo un amante degli animali, non sono sicuro fosse qualcosa che avrei voluto vedere espresso cinematograficamente”.

https://twitter.com/JamesGunn/status/1300162042100211712

In effetti, sarebbe stato abbastanza difficile, per buona parte del pubblico, vedere agire un criminale che usa cani morti per combattere. The Suicide Squad sarà già probabilmente Rated R, ma con un personaggio del genere, si sarebbe potuti arrivare al rating NC-17, che impedisce categoricamente ai minori di 18 anni di vedere un film. Un problema non da poco, per uno studio che deve fare i conti anche con il flop di Birds of Prey.

Seguici su Facebook!

Back to top button