Supercoppa 2020 vince Sir Safety Conad Perugia al tie break con Civitanova. I parziali: Cucine Lube Civitanova – Sir Safety Conad Perugia 2-3 (25-22, 23-25, 19-25, 25-19, 14-16). Ieri all’ AGSM Forum di Verona, la finalissima del primo titolo maschile per la stagione 2020/2021 è andata in mano a Perugia. 44 sfide totali. 22 vinte dalla Cucine Lube Civitanova e 22 dalla Sir Safety Conad Perugia La partita è stata trasmessa in diretta su Rai 2 ed è durata 2 ore e 22 minuti.

Supercoppa 2020 vince Sir Safety Conad Perugia

L’allenatore del Perugia Heynen ha schierato in campo Travica e Vernon-Evans, centrali Ricci e Solé, Leon-Plotnytskyi schiacciatori e Colaci libero. Dall’altra parte Coach De Giorgi ha aperto le danze con De Cecco al palleggio e Rychlicki opposto, Simon e Anzani coppia di centrali e Leal e Juantorena a schiacciare. A completare, Balaso libero.

Supercoppa 2020 vince Sir Safety Conad Perugia – Photo Credit: Sir Safety Perugia Volley Club Official Facebook Account

Il match

Primo Set

Partenza in vantaggio per la Lube (0-3). Pipe di Juantorena, poi primo tempo di Simon (1-6). Leon accorcia la distanza (4-7). Ace di Leal, poi out Vernon-Evans (4-10). Anzani mantiene il vantaggio, poi muro di Simon (8-15). Ace di Plotnytskyi (11-16). Ter Horst appena entrato va a segno in parallela, ma Perugia non riesce a rientrare (16-21). Plotnytskyi in servizio, Perugia cerca il recupero (20-22). Leal chiude la parallela (20-23). Lube al set point dopo l’errore al servizio del neo entrato Zimmernann (21-24). Rychlicki manda avanti la Lube (22-25).

Secondo Set

Simon ferma la subito la Lube nel secondo set (2-4). I muri di Solè e Ricci pareggiano (7-7). Perugia avanti, per la prima volta nel match, con la pipe di Leon (9-8). Altro muro di Solè (11-9), poi invasione di aerea fischiata a Travica (11-11). Ace di Plotnytskyi (14-12). Due punti secchi di Leon (17-14). Lube pareggia subito (17-17). Break Perugia con Leon (23-21), ace di Simon e pareggio (23-23). Out Simon, set point Perugia (24-23). Out Rychlicki, i Block Devils vincono il set (25-23).

Supercoppa 2020 vince Sir Safety Conad Perugia – Photo Credit: Sir Safety Perugia Volley Club Official Facebook Account

Terzo set

Ace di Plotnytskyi e muro di Travica in avvio di terzo set (3-0). Out Juantorena, poi ace di Leon (9-3). La Lube dimezza lo svantaggio (11-8). Perugia riparte con Plotnytskyi e Solè (13-8), Juantorena accorcia ancora (13-10) poi muro di Leon (15-10). Scambio lunghissimo vinto dai Cucinieri (17-14). Leon che chiude il pallone dopo il venti (21-17) poi ace di Simon (21-19). Il muro di Perugia (23-19). Super bomba di Leon e set point Perugia (24-19). Chiude Ricci (25-19).

Quarto set

Il quarto set parte in equilibrio (3-3). Break Lube con Juantorena, Anzani e l’ace di Simon (4-8). Scappa Civitanova con il muro di Juantorena (10-15). Il muro di Solè (13-16). Maniout di Leon (15-17). La Lube sprinta con Hadrava, in campo per Rychlicki (17-21). Il muro di Anzani porta la Lube al set point (19-24). Junatorena manda la finale al tie break (19-25).

Quinto set

Leon e Leal avviano il quinto set (2-0). Plotnytskyi distanzia (6-4). Muro di Solè (8-5). Il muro stavolta è di Civitanova (8-7). Perugia resta in vantaggio (11-9). Ace di Leal e poi pareggio (11-11). Out Leon, avanza Civitanova (11-12). In rete Leal (12-12). Poi Juantorena (13-12), poi Out Leon (13-13). Plotnytskyi poi match point Perugia (14-13). Juantorena va ai vantaggi (14-14). Solè (15-14). Muro finale di Solè e la Supercoppa resta a Perugia! (16-14).

Supercoppa 2020 vince Sir Safety Conad Perugia – Photo Credit: Sir Safety Perugia Volley Club Official Facebook Account

Supercoppa 2020 vince Sir Safety Conad Perugia, le dichiarazioni dei vincitori

Vital Heynen l’ allenatore Sir Safety Conad Perugia, commenta così la vittoria:

“Per noi era importante vincere stasera, con un avversario di grande livello come Civitanova e senza dimenticare che eravamo senza due giocatori. Ma la squadra ha giocato sempre, dimostrando grande carattere. Abbiamo lavorato molto sulla costruzione di un gruppo coeso, i ragazzi hanno giocato sempre insieme”.

Ferdinando De Giorgi , l’allenatore Cucine Lube Civitanova:

“Ci è mancato poco, siamo abbastanza arrabbiati perché è stata una partita molto combattuta e due tre palle hanno fatto la differenza. Dobbiamo assimilare questa sconfitta ed usarla per migliorarci. Adesso pensiamo al match qui a Verona di lunedì, da giocare dopo l’intenso impegno di stasera, concentrandoci per iniziare bene il percorso in campionato”.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

© RIPRODUZIONE RISERVATA