Systemspace | Un macabro culto che incita al suicidio

Tutto è nato a Gennaio dello scorso anno, dove un misterioso utente di 4chan, Tsuki, ha inaugurato via internet un culto inquietante. Il culto, Systemspace, promette di condurre i suoi membri in un paradiso cyberpunk, ma l’unico modo per poterlo raggiungere è suicidarsi.

Torniamo indietro al 2017. Siamo al 19 gennaio, un Redditor (utente registrato sul sito Reddit.com) chiamato I_AM_LOST_IN_REDDIT ha presentato un post intitolato “Il mio sogno ad occhi aperti mi dice di morire prima del 28 agosto“. Sotto quell’inquietante titolo si celava un ancor più inquietante scritto che parlava di un mondo multidimensionale denominato “Systemspace” (ovvero: spazio dei sistemi).

La nostra vita è una realtà virtuale?

Il Post continuava in un macabro delirio secondo cui l’universo sarebbe composto da innumerevoli “sistemi” o dimensioni alternative. Noi tutti siamo quindi pedine di una sorta di Programmatore Divino che ci ha inseriti in un simulatore di realtà virtuale. Ma non è tutto. In questo ventaglio di sistemi c’è (ovviamente!) anche quello che ospita il nostro sistema attuale. Perciò noi dovremmo vivere in un sistema di realtà fittizia chiamato “Vita“.

Paradiso, Nirvana e “Systemspace”:

Ricapitolando.
Systemspace può essere definito come un gruppo online che crede che l’universo sia composto da innumerevoli “sistemi” (dimensioni alternative) codificate nello stesso modo in cui un programmatore crea una simulazione di realtà virtuale. L’umanità vive in un sistema chiamato “Life“.
Fin qui il delirio è abbastanza chiaro.
MA NON è TUTTO. Infatti, non poteva mancare l’intoppo.
Perché ovviamente il sistema LIFE è difettoso, ed è in corso di smantellamento a causa di un codice errato al suo interno.
Tsuki, il leader messianico del movimento Systemspace, afferma di poter trasferire le anime di chi lo desidera in una dimensione superiore chiamata “LFE“.

Lain, un elemento estetico portante nel SystemSpace – Source : Google

LFE: un’isola dei beati post-moderna e in chiave Cyberpunk.

Questa nuova religione, Systemspace, è basata su internet ed è guidata da Tsuki che promette ai suoi migliaia di seguaci, o “migranti“, che saranno trasportati in una aldilà cyberpunk dopo la loro morte.
In ogni caso, per la nostra salvezza è tardi.
Il conto alla rovescia del sito web è stato oltre un mese fa e, per ogni non-iscritto, la sua anima sarà persa nell’oblio per circa centocinquanta anni. HA!
Ma se tra i lettori adesso ci fosse una delle quasi cinquemila persone che sono riuscite a registrarsi in tempo, congratulazioni!
Dopo la morte, verrai inviato a una nuova simulazione o “sistema” chiamato LFE, dove:

Ogni anima è più importante di ogni altra cosa, e dove ognuno è un dio. Senza contare che esiste la magia!

(citazione delle parole di Tsuki)

Altro sull’universo LFE di Systemspace:

L’estetica cyberpunk è permeante nel Culto dei Sistemi di Tsuki, e lo stesso sistema LFE è una sorta di paradiso di futurismo tecnologico. La stessa filosofia di Tsuki sembra mescolare Akira, Ghost in the Shell e Altered Carbon. Si nota infatti la fissazione per lo sci-fi nelle scelte estetiche, come ad esempio l’ossessivo uso di Lain, ragazzina protagonista dell’anime Serial Experiments Lain.
Ma tornando al Systemspace, ci sono molti altri aspetti in LFE, secondo Tsuki: ad esempio è un universo così grande che perdersi è facile, e molti problemi sociali (come guerra, povertà, schiavitù) esistono ancora.
Ma va bene, perché ne vale la pena. Almeno, questo è ciò che credono gli aderenti a Systemspace.
Le persone che lo abitano parlano una lingua chiamata Synapsian (simile al giapponese). La fauna è composta da un “innumerevole” numero di specie e sottospecie, tra cui esseri magici come demoni e angeli.

Per questo e molti altri dettagli deliranti, Reddit ha definito Systemspace:

culto del “suicidio anime”

Le registrazioni per lo Tsuki Project sono state chiuse dopo quella data. Il sito è stato poi messo offline, per quanto si possa ancora visitare una copia mirror :

(systemspace[.]network)

Questo fenomeno, già consacrato su KnowYourMeme sotto la categoria: creepypasta, è un macabro e grottesco delirio che mette in luce cose che prima della comparsa di internet non venivano viste spesso.

Systemspace non esiste, ovviamente.

Nel migliore dei casi è un Meme molto croccante, altrimenti è solo frutto di una mente instabile.


SEGUICI SU
FACEBOOK
INSTAGRAM

© RIPRODUZIONE RISERVATA