Cronaca

Terremoto nelle Marche: scuole chiuse a Pesaro, controlli sui trasporti

Questa mattina è stato registrato un terremoto sulla costa pesarese, la magnitudo è di 5.7. Scosse avvertite in tutto il centro Italia e al nord. Chiuse le scuole a Pesaro, controlli in corso sulle linee ferroviarie per verificare che il sisma non abbia provocato danni.

Terremoto nel centro Italia: magnitudo 5.7

Photocredit: agi.it

Sveglia presto per i cittadini delle Marche: questa mattina poco dopo le 7 una scossa di terremoto di magnitudo 5.7. 40 minuti dopo un’altra scossa di magnitudo 4.1 è stata avvertita nel triangolo Pesaro-Urbino-Fano. L’epicentro si trovava sulla costa di Pesaro, ma hanno tremato anche Roma, Firenze, Bologna e qualcuno ne ha risentito anche più a nord. Su Twitter i Vigili del fuoco di Ancona: “scossa terremoto ML 5.7 Costa Adriatica marchigiana: giunte alle sale operative dei vigili del fuoco alcune richieste di verifiche su edifici”.

Non ci sarebbero state gravi conseguenze, ma per precauzione il Sindaco di Pesaro ha annunciato la chiusura di tutte le scuole. Controlli anche sulla linea ferroviaria per verificare eventuali danni sulla linea dopo il sisma. La Rfi in una nota “Nessun treno è fermo in linea. Si stanno verificando le condizioni di sicurezza per attivare eventuali servizi sostitutivi su strada”.

Francesca De Fabrizio

Seguici su Google News

Back to top button