MetroNerdMovieNerd

The Falcon and The Winter Soldier recensione 1×01: La pesante eredità di Cap

La settimana scorsa è stato abbastanza strano svegliarsi e non avere un nuovo episodio di WandaVision da guardare. Per fortuna non abbiamo dovuto aspettare molto! questo perché oggi su Disney+( se non sei ancora abbonato, clicca qui) esordisce la nuova serie dei Marvel Studios: The Falcon and The Winter Soldier! Ammettiamolo, dopo quel viaggio meraviglioso che è stato WandaVision (che ci ha trascinato in un turbinio di emozioni e di teorie incredibili), avere una settimana di riposo probabilmente era necessario. Quello che abbiamo visto nella prima serie Marvel, difficilmente sarà replicabile dalle altre serie. Questo perché a prescindere dall’ultimo episodio (che sicuramente in alcune cose è un pò troppo frettoloso), siamo comunque di fronte ad una serie che sprizza qualità da tutti i pori! Quindi cosa dobbiamo aspettarci da Falcon and Winter Soldier?

Intanto faccio una doverosa premessa: sarebbe un terribile errore paragonarla a WandaVision. Questo perché è una serie totalmente differente, che esplorerà in maniera diversa l’MCU post EndGame, incentrandosi maggiormente sull’azione, come nei classici prodotti dei Marvel Studios. Personalmente ne sono felice, anche perché ormai è da più di un’anno che non vediamo un prodotto “classico”, che comunque sin da questo primo episodio mi ha dato la sensazione che possa nascondere molte sorprese, ed essere meno scontato di quello che si pensi. Ma adesso iniziamo la vera è propria analisi sul primo episodio di The Falcon and the Winter Soldier.

the falcon
Photo Credits: Tom’s hardware

The Falcon and The Winter Soldier: Il peso dello scudo

Lo si capisce sin dalla fine di EndGame, Sam Wilson non è propriamente a suo agio con l’enorme eredità lasciatagli da Steve Rogers. In The Falcon and The Winter Soldier questo disagio lo vedremo sin dall’inizio. Sam sarà titubante sull’assumere il ruolo di Captain America, ma non sarà l’unico problema da dover affrontare. Per la prima volta da quando è comparso nel Cinematic Universe, si vedrà la famiglia di Sam. Più precisamente la sorella ed i nipotini, che non navigano in buone acque. Quindi vedremo il nostro Sam tentare di aiutare la sua famiglia, alle prese con problemi molto comuni, tutto questo riesce a dare un background al personaggio che nelle precedenti pellicole non era stato dato. Ovviamente non mancherà l’occasione di vedere Falcon all’opera, in una scena d’azione che ha un taglio cinematografico incredibile!

Il peso della redenzione

Se il personaggio di Sam è alle prese con il peso dell’eredità, Bucky Barnes invece è alle prese con il peso della redenzione. Anche lui, dopo i fatti di EndGame, sta cercando di ricostruirsi una vita. Lo sta facendo attraverso un percorso di redenzione, che rende il personaggio più profondo che mai. Vedremo un Bucky isolato e ancora alle prese con gli incubi di quanto fatto quando era sotto il controllo dell’Hydra. Cercherà di rimettere ordine nella sua vita attraverso la più classica delle liste, e Devo dire che un Bucky cosi mi piace molto ed ha molteplici sviluppi narrativi dalla sua parte.

Il peso del Blip

Ebbene si, perché come si evince già dal primo episodio della serie, il Blip è stato sicuramente una cosa positiva, in quanto ha fatto tornare metà della popolazione in vita. Ma ha anche avuto degli effetti “negativi”. Effetti sulla quale non ci eravamo mai soffermati molto, ma che vanno tenuti in considerazione. Tant’è che infatti si sono creati dei veri e propri gruppi, che non vedono di buon occhio il mondo post Blip. questo è un’aspetto molto interessante che sicuramente verrà approfondito nel continuo della serie.

In conclusione

The Falcon and The Winter Soldier, già dal primo episodio scava nel passato e nel presente di Sam e Bucky più di quanto fatto nei film precedenti. Questo a dimostrazione (se mai ce ne fosse stato bisogno), che l’idea di dedicare delle serie tv su questi personaggi è la strada giusta da intraprendere per questa nuova Fase 4. Il primo episodio scorre via benissimo, l’equilibrio tra l’ottima azione vista ad inizio episodio e i momenti più introspettivi è praticamente perfetto. Infatti non risulta mai noioso, anzi riesce a tenere incollati allo schermo fino alla fine. Sicuramente un’ottimo inizio di serie, che fa ben sperare per il futuro!

Continuate a seguirci su Facebook e Instagram!

Giacomo Variante (mino860)

Back to top button