The Lord of the Rings: Gollum rinviato

Dopo il cambio di publisher anche The Lord of the Rings: Gollum entra nella sempre più corposa lista dei giochi più attesi rinviati. Sono ormai innumerevoli i titoli che hanno subito questo trattamento ed ormai sembra diventato un pattern al quale dovremo abituarci

Sappiamo ben poco ancora del titolo sviluppato presso Daedalic Entertainment ed era diverso tempo che non ricevevamo notizie in merito. Con una nota sul proprio profilo Twitter il publisher Nacon ha annunciato che The Lord of the Rings: Gollum sarà in arrivo nel 2022 per console Xbox, PlayStation e Nintendo Switch e su PC. Sono ancora sconosciuti i motivi di tale rinvio, ma a quanto scritto dall’azienda si sta formando “una compagnia per sviluppare il gioco”.

Pare doveroso quindi supporre una campagna di assunzione per posizioni importanti in merito allo sviluppo. 

The Lord of The Rings: Gollum
The Lord of The Rings: Gollum

Cosa sappiamo su Gollum…

Il gioco di Daedalic Entertainment che vede protagonista uno dei personaggi più celebri della saga è uno stealth in terza persona. Il giocatore dovrà scalare e discendere verticalmente le mappe di gioco per sorprendere i nemici alle spalle e, a detta degli sviluppatori, scegliere accuratamente se e quando ingaggiare combattimenti. La componente furtiva sembra dunque far da padrona. 

Non si ferma dunque l’iscrizione dei giochi eccellenti a questa lista sempre più lunga di rinviati. Dopo Dying Light 2 (di cui ormai non abbiamo più notizie) ed il celebre caso Cyberpunk 2077 è toccato dunque al piccoletto partorito dalla mente di Tolkien.

Speriamo le motivazioni siano tali da giustificare tale ritardo e che ancora una volta possa uscire sul mercato un prodotto degno di essere giocato. Senza nulla togliere alla legittimità di tale azione, non ci tocca che sperare che non si subisca la stessa disgraziata sorte del titolo CD Projekt Red, arrivato sul mercato con i problemi che ormai tutti sappiamo. 

Seguici su Facebook e Instagram!

© RIPRODUZIONE RISERVATA