MetroNerd

Torna “Ritorno al futuro” nell’abbraccio di Michael J. Fox e Christopher Lloyd

È già virale l’abbraccio tra Michael J. Fox e Christopher Llyod al Comic Con. Nonostante la malattia di Michael la coppia di Ritorno al Futuro si è ritrovata al Comic Con a New York per parlare della saga che ha appassionato milioni di ragazzi.

La malattia di Michael J. Fox non impedisce l’abbraccio con Christopher Llyod, la coppia di Ritorno al Futuro si ritrova al Comic Con

photocredit: corriere.it

Torna a far parlare di sè la coppia Michael J. Fox e Christopher Llyod, il ragazzino e l’eccentrico scenziato che hanno infiammato l’immaginazione di milioni di ragazzi con Ritorno al Futuro. Si sono ritrovati per parlarne al Comic Con di New York.

Entrambi hanno dichiarato che ai tempi della trilogia era scattata subito tra loro una “chimica immediata”. Michael J. Fox ha ricordato la chiamata che fece alla madre per dirle del film “Avevo 23 anni, l’ho chiamata e le ho detto: “Vogliono che faccia questo film prodotto da Steven Spielberg, ma dovrò farlo di notte”. Lei l’aveva messo in guardia perché si sarebbe stancato molto. “Mia madre ha sempre pensato che per me fare Ritorno al futuro fosse una pessima idea. Adorava il film ma, aveva ragione, mi sono stancato”

È già virale il video dell’abbraccio tra i due, che mostra Michael affetto da una forma grave di Parkinson giovanile che non gli permette di muovere bene le gambe. La malattia gli fu diagnosticata all’età di 30 anni e la rese pubblica solo 8 anni dopo. Da quel momento si è ritirato dalla scena e ha dedicato il resto della sua vita alla ricerca sperimentale sulle cellule staminali.

Francesca De Fabrizio

Seguiteci su Google News

Back to top button