14.9 C
Roma
Maggio 16, 2021, domenica

Tsitsipas batte Rublev e conquista il primo Master 1000 in carriera

- Advertisement -

A Montecarlo si interrompe la striscia di 7 finali consecutive vinte da Andrey Rublev, che cede a Stefanos Tsitsipas il primo Master in carriera. Per il greco, vincente in due set contro il russo, si tratta del sesto titolo nel circuito maggiore.

Tsitsipas troppo superiore a Rublev

Nel primo set il 6-3 finale è addirittura bugiardo rispetto alla differenza in campo tra i due giocatori. Tsitsipas è infatti superiore a Rublev in quasi tutte le voci statistiche, dai vincenti ed errori non forzati, alle percentuali al servizio e in risposta e persino nel conteggio degli ace. Il greco già nel secondo game si ritrova in vantaggio di un break che mantiene fino alla fine del set. Da quel momento Tsitsipas è perfetto alla battuta, concedendo appena due punti in quattro turni di servizio al moscovita, il quale invece è preciso con la prima, ma lascia tanto sulla seconda. Rublev non concede altre palle break nel set, ma il suo tennis appare comunque meno brillante di quello dell’avversario, il quale avrebbe potuto chiudere il set con un ponteggio ancora più netto.

Nel secondo set il gap tra i due rimane abbastanza evidente, con la racchetta di Tsitsipas che dipinge traiettorie più raffinate ed efficienti. Rublev al servizio soffre ancora di più rispetto al primo set, venendo costretto ai vantaggi nei primi due turni di battuta. Nel secondo subisce il break, con uno Tsitsipas che invece, come nella partita contro Evans, si pone tranquillamente al comando della partita. È il greco infatti a condurre la maggior parte degli scambi, soprattutto al servizio, in cui continua a concedere pochissimo al russo. Il dominio continua fino alla fine del set, conclusosi con un altro break in favore di Tsitsipas, che porta a casa il primo titolo a Montecarlo. Si aggiorna anche il tabellino degli scontri diretti tra i due, che adesso recita un 4-3 in favore del greco.

ENRICO RUGGERI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -