Esteri

Ucraina, OMS chiede di distruggere patogeni pericolosi nei laboratori

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha sollecitato al governo ucraino di distruggere patogeni presenti nei laboratori di salute pubblica. Questo per evitare eventuali dispersioni di nuove malattie.

L’intervento dell’OMS durante guerra per distruggere patogeni

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) è intervenuta sulla questione Russo-Ucraina. Ad alimentare la tensione è stata la loro richiesta di demolire ogni forma di patogeno presente nei loro laboratori di ricerca.

Alla luce degli eventi di oggi, gli esperi affermano che l’eventuale distruzione di un laboratorio sanitario, incrementerebbe la probabilità della dispersione di nuovi agenti patogeni. Questo potrebbe portare alla nascita di nuove forme di malattie.

Ad intervenire sulla questione è la Russia. Il Ministro degli esteri russo Maria Zakharova ha affermato che gli Stati Uniti sembrano avere dei laboratori biologici di guerra in suolo ucraino.

Le due nazioni hanno smentito quanto dichiarato, ma la ministra continua

un tentativo in extremis di cancellare le prove di programmi biologici militari

Un portavoce presidenziale ucraino ha commentato: “Neghiamo tassativamente qualsiasi accusa del genere“.

Dopo la pandemia che ha coinvolto tutto il pianeta, l’OMS è immediatamente intervenuta consigliando all’Ucraina di distruggere ogni forma di agente infettivo che potrebbe provocare malattie agli esseri umani o animali.

Ad affermare quanto richiesto è stata l’agenzia delle Nazioni Unite

L’OMS ha fortemente raccomandato al Ministero della Salute in Ucraina e ad altri organismi responsabili di distruggere gli agenti patogeni altamente minacciosi per prevenire potenziali fuoriuscite

Rebecca-Asia Spadon

Seguici su:
Instagram : https://www.instagram.com/metropolitanmagazineit

Back to top button