Gossip e Tv

Ugo Tognazzi, chi era la prima moglie Margarete Robsahm: “Lasciai Pat per lei”

Ugo Tognazzi fu sentimentalmente legato a Pat O’Hara e a Margarete Robsahm. Almeno così è stato per qualche anno della sua vita. Era il 1954 quando il mitico interprete del Conte Mascetti conobbe un’affascinante ballerina britannica di origine irlandese, Pat O’Hara, dalla quale ebbe poi il figlio Ricky. Tra Ugo Tognazzi e Pat O’Hara era amore vero ma i due non si sposarono mai. La relazione naufragò definitivamente nel 1961, quando Ugo Tognazzi conobbe sul set Margarete Robsahm, attrice norvegese sua partner ne film Il mantenuto. Con lei, questa volta, ritenne di salire all’altare, infatti i due si sposarono nel 1963. Un solo anno dopo nacque Thomas, diventato produttore e regista. Con Margarete, inoltre, Ugo Tognazzi visse tre anni, tra l’Italia e la Norvegia.

Ricky ha confermato di aver scoperto di avere un fratello dai giornali: “Mia madre stava leggendo Novella 2000 e mi ha detto:’Tuo padre deve dirti qualcosa, hai un fratello norvegese’“. Insomma, una rivelazione di quelle che non capitano tutti i giorni. E quando papà Ugo è andato a prenderlo per portarlo a Roma a conoscere gli altri figli, con Gianmarco si è consumato un siparietto: “Che carini che siamo, sembriamo fratelli”, ha detto l’attore. Thomas Robsahm è nato dalla relazione tra Ugo e Margarete Robsahm e anche lui lavora nel cinema. È sposato con la sceneggiatrice e attrice Silje Holtet.

Chi è Thomas Robsahm, figlio di Ugo Tognazzi e Margarete: il loro rapporto

Quando nasce Thomas Robsahm, Ugo Tognazzi e Margarete sono sposati da un anno circa: la coppia vive di fatto una relazione a distanza, lui sempre o quasi in Italia per motivi di lavoro e lei in Norvegia sua nazione d’origine. Poco dopo la nascita del figlio, il matrimonio va in crisi. Poco dopo, l’attore conosce la collega attrice Franca Bettoja, che poi sposerà nei primi anni Settanta e che è la madre di Gianmarco, classe 1967, e Maria Sole, nata nel 1971. Ricky Tognazzi, primogenito dell’attore, è nato nel 1955 dalla relazione tra il padre e la ballerina Pat O’Hara.

In un’intervista, il secondogenito di Ugo Tognazzi ha raccontato del primo incontro col padre di cui ha memoria: “Papà l’ho incontrato per la prima volta quando avevo sette anni. In verità l’avevo incontrato anche prima, ma naturalmente non potevo ricordarmi visto che avevo due anni. Dopo il divorzio, Margarete, mia madre si era risposata e aveva avuto una bambina, ma io non ho saputo di avere un padre diverso da quello di mia sorella sino ai sei anni”. Riguardo ai ricordi sul padre, spiega: “Lui non era uno di quei padri che cambia i pannolini o cose del genere. Quando non lavorava stava molto spesso in cucina. A parte con Ricky, del resto, non era neanche uno che parlava moltissimo con in suoi figli”.

Back to top button