Cultura

“Un nuovo papa”, recensione: il nuovo controverso thriller di Glenn Cooper

“Un nuovo papa” è l’ultimo thriller di Glenn Cooper che tratta di tematiche controverse e misteriose riguardanti il Vaticano e i suoi segreti celati da secoli.

La trama

“Un nuovo papa” di Glenn Cooper
“Un nuovo papa” di Glenn Cooper

Il protagonista dell’ultimo romanzo di Glenn Cooper è Antony Budd,che sente gravare su di se il peso di una candidatura inaspettata e che potrebbe cambiare per sempre il destino della cristianità. Infatti Budd non è solo il pontefice scelto dal conclave per pacificare definitivamente il collegio cardinalizio. Egli è il detentore di un segreto che ha tenuto custodito da decenni per evitare che la Chiesa si lacerasse per sempre. Ma adesso un nuovo pontefice è stato eletto e si affaccia sul balcone di San Pietro. E mentre il mondo sembra celebrare il nuovo papa, quest’ultimo sembra finalmente liberato dal giogo del segreto che lo ha tenuto legato per anni, e che dovrà cambiare la sorte della Chiesa e dei suoi fedeli.
Glenn Cooper è il noto autore di bestseller su intrighi e misteri, alcuni dei quali riguardano in modo particolare il Vaticano e il cristianesimo. Il suo esordio come romanziere è avvenuto nel 2006 con il romanzo “La biblioteca dei morti”, primo di una trilogia di successo. Gli altri due titoli della trilogia sono “Il libro delle anime” e “I custodi della biblioteca”. In questa trilogia si racconta che il destino di ogni persona sulla terra è già stato scritto, e viene custodito nel silenzio di una biblioteca dove tutto è cominciato e dove ogni cosa finirà per sempre. Un’altra pubblicazione recente riguardante i segreti del mondo Cristiano è “La quarta profezia”, edito a giugno del 2022. Ambientato in Spagna alla fine della seconda guerra mondiale, la storia è incentrata su una dei segreti di Fatima rivelati dalla Madonna ai suoi eletti.

Sonia Faseli

Segui su Google News

Back to top button