Cinema

“Roger Waters: Us + Them”, è online on demand

“ROGER WATERS: US + THEM” (Sony Music Entertainment)il film dedicato all’acclamato tour 2017-2018 dell’iconico fondatore dei Pink Floyd, è disponibile da oggi, martedì 16 giugno, per l’acquisto e per il noleggio in digitale su iTunes, Apple Tv, Amazon Prime Video, Chili e Mediaset Infinity, e dal 2 ottobre, a grande richiesta, sarà anche anche in Blu-ray, DVD, CD e Vinile.

Ad accompagnare il pre-order digitale di “US + THEM”  il medley “The Happiest Days Of Our Lives” / “Another Brick In The Wall, Part 2” / “Another Brick In The Wall, Part 3”. Fondatore, autore, compositore e mente creativa dietro i Pink FloydRoger Waters in “US + THEM” mostra tutta la potenza della sua musica ed evidenzia l’importanza dei diritti umani, della libertà e dell’amore.

Roger Waters , Us + Them e l’uso della tecnologia

“US + THEM”, basato sul tour sold out che Roger Waters ha portato in giro per il mondo nel 2017-18, per un totale di 156 spettacoli e 2,3 milioni di persone, include brani diThe Dark Side of the Moon”, “The Wall”, “Animals”, “Wish You Were Here” e del suo album più recente Is This The Life We Really Want?”. Diretto da Sean Evans e Roger Waters, il film trasmette appieno l’emozione del tour.

Evans utilizza le tecnologie digitali e audio più all’avanguardia per riprodurre una serie di esperienze visive, audio e sensoriali mozzafiato, catturando così, nel film, le leggendarie esibizioni dal vivo di Waters e accompagnando il pubblico in un viaggio evocativo e ricco di suggestioni. Waters dimostra di essere un musicista attivista e uno dei più appassionati commentatori politici del suo tempo. 

Roger Waters nel tour Us+Them – Per gentile concessione di parole e dintorni e Sony

La produzione del live

Ha dedicato la sua intera vita a combattere contro coloro che cercano di controllare le nostre vite e distruggere il nostro pianeta. “Welcome To The Machine” e “Another Brick In The Wall Part II” sono un esempio estremo dei cupi avvertimenti che ci aveva dato decine di anni fa riguardo all’alienazione, alla rimozione psicologica, all’avidità, alla sofferenza, alla distruzione e alla perdita. E, ciononostante, l’umanità del cantautore si mostra magnificamente in “Wish You Were Here”, perché anche se delinea un ritratto cupo e feroce del mondo, il suo messaggio ultimo rimane di speranza, attraverso l’unità e l’amore.

La produzione di “US + THEM” cattura lo stretto rapporto che Waters ha con i suoi fan, sia quelli più giovani sia quelli della vecchia generazione, e la connessione unica che crea con il suo pubblico. Se “Animals” sembra quasi la voce di Orwell, allora “The Wall è completamente Bulgakov. “US + THEM” mette in guardia da entrambi, con una sorta di chiamata alle armi. Il film del concerto “ROGER WATERS: US + THEM” è disponibile in 4K, HD e SD Digital, distribuito Sony Pictures Home Entertainment, ed è stato girato ad Amsterdam, in una tappa del tour, e nel Regno Unito

Roger Waters nel tour Us+Them - Per gentile concessione di parole e dintorni e Sony
Roger Waters nel tour Us+Them – Per gentile concessione di parole e dintorni e Sony

Gli spettatori delle versioni digitali, Blu-Ray e DVD avranno accesso a una nuova serie di contenuti, incluse due nuove canzoni del concerto non incluse nel film originale (“Comfortably Numb” e “Smell the Roses”) così come “A Fleeting Glimpse”, un breve film in stile documentario con i momenti del dietro le quinte del tour.

ROGER WATERS: US + THEM – versione CD:
CD 1

1.Intro

2.Speak To Me

3.Breathe

4.One of These Days

5.Time

6.Breathe (Reprise)

7.The Great Gig in the Sky

8.Welcome to the Machine

9.Déjà Vu

10.The Last Refugee

11.Picture That

12.Wish You Were Here

13.The Happiest Days of Our Lives

14.Another Brick in the Wall Part 2

15.Another Brick in the Wall Part 3

CD 2:

1.Dogs

2.Pigs (Three Different Ones)

3.Money

4.Us & Them

5.Brain Damage

6.Eclipse

7.The Last Refugee (Reprise)

8.Déjà Vu (Reprise)

nickyabrami

Siciliana trapiantata a Roma. Abbandonati gli studi universitari, ho girato e giro in lungo e largo l'Italia per amore della musica e per passare qualche giorno in compagnia dei miei amici e di un buon bicchiere di vino. Ho collaborato con magazine musicali scrivendo live report su vari artisti italiani e stranieri e da gennaio 2017 ho occhi solo per Metropolitan Magazine
Back to top button