Motomondiale

Valentino Rossi torna a parlare: “Sì, ho un piccolo rimpianto…”

Una carriera scintillante appena archiviata ed un piccolo rimpianto che non potrà cancellare. Valentino Rossi ha salutato nelle scorse settimane la MotoGP dopo una storia d’amore stupenda e vittoriosa. Tra il futuro e la paternità, la vita del Dottore dopo diversi anni sta cambiando radicalmente.

Le parole di Valentino Rossi

Ecco le parole di Valentino Rossi rilasciate a Sky Sport:

“Mi sarebbe piaciuto conquistare un altro Mondiale ancora, sarebbe stato bello arrivare a 10 titoli. Le domeniche senza gare saranno difficili, ma non si può tornare indietro. Mi mancherà l’abbraccio di tutti i tifosi. È stata una grande emozione vedere sotto il palco tutta la gente e i tifosi. Peccato per il maltempo, non ha smesso un attimo di piovere…sono stati molto coraggiosi, faceva anche freddo! è stato bello vederli. Non mi hanno mollato neanche oggi! E’ stato bellissimo avere tutto il loro supporto dall’inizio della carriera, vedere sempre le piste colorate di giallo era emozionante, mi dava una grande carica. A Valencia ho cercato di fare un weekend più normale possibile, speravo di fare una gara decente. E’ stato bello così. E’ difficile ora, ora, capita di pensare che non guiderò più la M1, che non sono più un pilota di MotoGP, fa abbastanza tristezza e nostalgia, ma va bene, piano piano mi ci sto abituando”.

“Settimana prossima ci sarà la 100km del Ranch, ci saranno un sacco di piloti fortissimi di MotoGP, Moto2, Moto3, Superbike, Motocross… L’8 gennaio correremo con la Ferrari ad Abu Dhabi, una gara che faccio sempre con Uccio e mio fratello Luca. Per l’anno prossimo sto decidendo tra 2-3 campionati diversi e con che team correre, non ho ancora deciso. Maradona? Era ancora giovane, p stato un grande peccato come sia morto. Una vita al limite, è stato il più grande di tutti, forse il più grande sportivo di tutti i tempi. L’avevo incontrato, era stato bello, ogg è una giornata difficile. Paternità? Avrò tante cose da fare tra macchine, team VR46, pilotini…sarà diverso ma di sicuro non mi annoierò…”

Seguici su Metropolitan Magazine

Photo credit: motogp.com

Adv
Adv
Adv
Back to top button