Calcio

Venerdì 17, quando la sfortuna domina il calcio

C’è chi dice non sia determinante, altri pensano sia una vera e propria sentenza, la sfortuna ha influenzato molto anche il mondo del calcio. Molte squadre italiane sono state vittime di episodi sfortunati sia in Serie A che in campo internazionale. Oggi, venerdì 17 celebriamo la malasorte nel mondo del calcio.

Milan ed Inter: derby e Champions League

Uno degli episodi più sfortunati della storia del calcio è avvenuto proprio nella finale di Champions League, giocata ad Istanbul del 25 maggio 2005. I rossoneri, alla fine dei primi 45 minuti, erano in vantaggio per 3-0. La sfortuna quella notte tolse un trofeo ai rossoneri. In 6 minuti della ripresa il Liverpool raggiunse la squadra allenata da Ancelotti con i gol di Gerrard, Smicer e Xabi Alonso. La partita finì con il trionfo della squadra inglese ai calci di rigore. Milan beffato.

Anche il primo derby cinese di Milano verrà ricordato per diversi episodi dettati dalla sfortuna. L’Inter in vantaggio per 2-0 sui cugini e in completo controllo del match. Nulla avrebbe potuto negare il successo dei nerazzurri. All’83’ Romagnoli regalò una piccola gioia ai suoi tifosi siglando il 2-1. La sfortuna penalizzò l’Inter nei secondi finale della partita, favorendo il coraggio di Zapata che insaccò la sfera, pareggiando il match al 97′.

Perdere lo scudetto per una partita: un “venerdì 17” primaverile

Il 5 maggio del 2002 è una data dolorosa per l’Inter. In quell’ultima giornata di campionato la sfortuna colpì duramente la squadra nerazzurra. La sconfitta per 4-2 contro la Lazio (vittoria inutile per i biancocelesti) incoronò la Juventus vincitrice del torneo. La sfortuna penalizzò anche la Roma in un match importante per la vittoria finale. Il 20 aprile del 1986, con il Lecce ormai retrocesso, i giallorossi persero lo scudetto. Una sconfitta per 3-2 pesante e che ancora oggi è ricordata come una delle pagine più sfortunate della squadra della capitale. A vincere fu la Juventus.

Anche i bianconeri hanno avuto, però, la loro dose di sfortuna. Si parla chiaramente della famosa sconfitta del 14 maggio del 2000 contro il Perugia per 1-0. L’arbitro Collina scelse di far giocare la partita, nonostante le pessime condizioni del campo. Quella fatidica sconfitta fece perdere lo scudetto alla Juventus e vincere la Lazio. Cosa possiamo aggiungere? Munitevi di fazzoletti e piangente maledicendo la sfortuna. Buon venerdì 17 a tutti quanti!

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button