Cinema

Venezia ’78: “Dune” tra i possibili film del programma

Adv

Venezia, 78ma edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica: secondo alcune indiscrezioni, “Dune“, l’ambizioso film di fantascienza di Denis Villeneuve, tratto dal romanzo di Frank Herbert, sarà uno dei papabili film del programma del Festival, che si terrà tra l’1 e l’11 Settembre.

Lo scorso anno, la Mostra del Cinema di Venezia è stato l’unico grande festival di cinema a tornare in presenza dopo il lockdown. Per la 78ma edizione, la Biennale ambisce a una Mostra sempre più vicina ai criteri di “normalità”, al contrario di Toronto e Sundance, che hanno preferito una combinazione di proiezioni fisiche e digitali. Venezia 78 sarà infatti “completamente in presenza”, con “centinaia di giornalisti e dozzine di delegazioni in arrivo al Lido da tutto il mondo”.

L’imminente Biennale Architettura sarà un vero e proprio test per l’organizzazione. Sono attesi più di 100 progetti che raggiungeranno Venezia da 46 paesi, insieme a più di 400 giornalisti. Intanto, ci sono le prime indiscrezioni sui film della Mostra.

Venezia ’78: le prime indiscrezioni

L’indiscrezione più discussa è stata quella lanciata da Variety che vorrebbe il film di Villeneuve, “Dune“, tra i partecipanti alla Mostra. Indiscrezione però non ancora confermata ufficialmente. Nel caso, il regista canadese tornerebbe a Venezia dopo aver presentato Arrival in concorso nel 2016.

Tra gli altri film potenzialmente in programma viene citato È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino, “dramma intimo e personale” prodotto da Netflix la cui trama non è stata ancora rivelata. 01 avrebbe invece proposto Freaks Out di Gabriele Mainetti, fantasy d’azione ambientato durante l’occupazione nazista di Roma nella Seconda Guerra Mondiale.

Ilaria Festa

Seguici su:
Instagram
Facebook
Metrò

Adv
Adv
Adv
Back to top button