Basket

Virtus Roma: crollo al PalaDozza ora sono otto di fila

Nonostante una partita a tratti positiva la Virtus Roma impatta anche al PalaDozza contro la Effe e trova l’ottava sconfitta consecutiva, Pistoia raggiunge i capitolini

Nessuna descrizione della foto disponibile.
Fortitudo Bologna-Virtus Roma 95-92
(Photo by Virtus Roma Facebook)

Dopo la sconfitta nella sfida decisiva contro Pistoia la Virtus Roma continua a perdere e sul campo della Fortitudo Bologna impatta con l’ottava sconfitta consecutiva. Periodo buio per i virtussini di coach Bucchi che con questo risultato rimangono a +2 dalla zona retrocessione ma vengono agganciati da Pistoia. Decisiva l’ottima percentuale dei padroni di casa da tre punti, 14/29 contro il 5/17 di Roma.

Pompea Fortitudo Bologna-Virtus Roma 95-92

Pronti via e i padroni di casa provano subito ad allungare guidati dallo sprint di Aradori e Robertson (che chiuderanno la gara rispettivamente con 26 e 22 punti) che favorisce un parziale di 17-8 per la Effe. Roma reagisce e, guidata da Amar Alibegovic, rientra in partita chiudendo il quarto con sole quattro lunghezze da recuperare. Nel secondo periodo il bosniaco continua a macinare punti (17 all’intervallo) e i capitolini riescono a pareggiarla all’intervallo lungo sul 41-41.

L'immagine può contenere: 3 persone, persone che praticano sport, campo da basket e folla
Amar Alibegovic
(Photo by Virtus Roma Facebook)

Nel terzo periodo torna a girare bene l’attacco della Effe con una grande percentuale dalla linea da tre punti, i punti di Aradori portano gli emiliani all’allungo fino al 69-57 dei 30 minuti. Nel periodo finale la Virtus Roma ci prova guidata da Baldasso ma il canadese Robertson risponde presente e riporta i padroni di casa sull’80-69. Alla fine i virtussini si riavvicinano ma è troppo tardi, la Fortitudo passa 95-92. Qui il tabellino del match.

Le parole di Bucchi

L'immagine può contenere: 1 persona
Coach Bucchi
(Photo by Virtus Roma Facebook)

Coach Bucchi ha parlato della gara, come possiamo vedere nel comunicato dell’Ufficio Stampa virtussino.

Ecco le parole del coach:

«Abbiamo fatto bene i primi due quarti, siamo stati in equilibrio, poi abbiamo preso quel parziale nei primi minuti del terzo quarto e lì si è spaccata la partita anche se poi eravamo riusciti a riavvicinarci sul -4. Dyson ha avuto un infortunio giovedì, si è gonfiato il piede pur se non è nulla di grave, ha provato a giocare ma ovviamente non era al massimo. Abbiamo fatto anche tante cose buone ma quel break è stato fatale, in trasferta è difficile recuperare un parziale del genere».

La classifica e i prossimi avversari della Virtus Roma

Pistoia vince ancora, Roma perde ancora, i toscani servono così l’aggancio ai capitolini a quota 14 punti in classifica, entrambe le squadre sono ora a +2 dalla zona rossa con Trieste che ha perso di due sul campo di Brescia. La Leonessa torna dunque a ruggire dopo due sconfitte e insieme a Milano accorcia su Sassari e Virtus Bologna che non hanno giocato nel weekend. La Effe con la vittoria mantiene la zona playoff ancora in bilico con un settimo posto al pari di Venezia e Trento che occupano l’ottava e nona posizione.

Per la Virtus ci sarà un lungo periodo di pausa prima dovuto alla Final Eight di Coppa Italia, poi alle qualificazioni per Euro 2021. Roma tornerà in campo il primo marzo sul campo dell’Olimpia Milano in una sfida difficilissima per cercare di tornare a vincere.

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Back to top button