Vontaze Burfict, ecco la decisione definitiva dell’NFL

Nella giornata di mercoledì, l’NFL si è pronunciata in merito all’appello mosso dal linebacker degli Oakland Raiders nei confronti della squalifica inflittagli dalla lega. Ecco la sentenza definitiva.

Vontaze Burfict, a causa di un colpo helmet to helmet inferto a Jack Doyle nel match tra Raiders e Colts, venne squalificato dalla lega per il resto della stagione.

Jon Runyan aveva infatti definito il suo gesto come “inutile e antisportivo“, dichiarando inoltre: “Il provvedimento definitivo è stato preso tenendo conto anche delle passate violazioni“.

Derrick Brooks, ex linebacker, venne nominato congiuntamente dalla NFL e dalla NFLPA per sovrintendere all’appello mosso da Burfict.

Brooks ha di fatto confermato la decisione presa la scorsa settimana da Jon Runyan.
Il che vuol dire che Burfict non potrà prendere parte a nessun incontro dei Raiders per tutto l’arco della stagione in corso.

Per il linebacker questo errore, oltre ad essere un netto passo falso per la sua carriera, comporterà anche una perdita in termini economici.
Oltre al suo salario (che si aggira intorno agli 1.15 milioni di dollari), Burfict non potrà usufruire dei bonus partita (di circa 21.875$ secondo Spotrac).

Il linebacker il prossimo anno diventerà un free agent, avendo firmato un contratto per una sola stagione con i Raiders.

Ami il football e vorresti iniziare a scrivere degli articoli? Il nostro team è in costante ricerca di appassionati che hanno voglia di mettersi in gioco. Contattaci subito sulla nostra pagina Facebook ed entra a far parte del team di Metropolitan!

Leggi anche: Clay Matthews, i Rams dovranno fare a meno di lui

Foto in copertina: Thearon W. Henderson/Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA