Week 1 di preseason: parliamo di Vikings, 49ers e Bills

E’ appena terminata la prima giornata di preseason e possiamo trarre le prime indicazioni. Certo, è football di agosto, giocano tanto le seconde, terze e pure quarte scelte ma qualcosina si può già intuire. Visto il fuso orario, era praticamente impossibile seguirle tutte per cui abbiamo deciso di seguire le partite che offrivano degli spunti interessanti. Vediamo come sono andate a finire.

Minnesota Vikings – Denver Broncos

In questa partita, di spunti ce n’erano parecchi. Case Keenum, quarterback di Denver, proviene dai Vikings; Trevor Siemian, quarterback di riserva dei Vikings, ha fatto il percorso inverso. Kirk Cousins, come già detto in un precedente nostro articolo, nuovo quarterback dei Vikings, chiamato alla prova del nove. Ed in effetti non si è fatto pregare. Resta in campo per poco più di sei minuti, completa 4 passaggi su 4, si connette a meraviglia con Stefon Diggs ma ignora Thielen e Rudolph. Il run game viaggia a meraviglia con le corse di Murray; nel primo quarto c’è già spazio a Siemian che manda in td un sorprendente rookie, Roc Thomas. Dall’altra parte, Keenum fatica tantissimo, solo 1 completo su 4 e l’impressione che ci sia ancora tanta strada da percorrere.

Case Keenum ( Credits: Clutchpoint)

Risultato: vittoria Minnesota per 42-28.

Dallas Cowboys – San Francisco 49ers

Tanta curiosità e troppa euforia attrono ai 49ers dell’era Garoppolo, mentre i Cowboys, orfani di Dez Bryant, come riportato dal nostro precedente articolo ( Chi (non) vuole Dez Bryant?) , Jason Witten (ritirato) ed Ezekiel Elliott (squalificato), dovevano far vedere le contromisure. La difesa dei 49ers mostra delle gravi lacune: il cornerback Jimmie Ward si addormenta e lascia strada per il primo td di Michael Gallup. Gravi voragini per le corse centrali, facili facili, di Bo Scarbrough. In attacco, Jerick McKinnon gira a vuoto, Matt Breida si infortuna ed il run game fatica. Alla fine della partita, quando giocano le riserve delle riserve degli amici dei titolari, i 49ers ribaltano la partita. Alcuni spunti del rookie Dante Pettis ma tanta strada da fare e bisogna mantenere i piedi per terra.

Jerick McKinnon (foto dal web)

Risultato: vittoria 49ers per 24-21.

Carolina Panthers – Buffalo Bills

Avevamo già parlato della situazione dei Bills (Aj McCarron, una scommessa da vincere per i Buffalo Bills) e quindi eravamo curiosi di vederli all’opera. A sorpresa, comincia come qb Nathan Peterman che sfodera una prestazione eccellente, con la collaborazione di un esplosivo e travolgente Kelvin Benjamin, ex ricevitore proprio dei Panthers.

Benjamin festeggia travolgendo i tifosi (foto dell’autore)

Nel secondo quarto arriva il momento di McCarron, che converte alcuni terzi downs critici, dimostrando grande freddezza. Nella seconda parte del match vediamo all’opera Josh Rosen, che fa vedere lampi di classe a partita ormai compromessa. Dall’altra parte, buona prestazione del running back McCaffrey.

Nathan Peterman (Credits : Buffalo News)

Risultato: vittoria Panthers 28-23.

In sintesi, siamo all’inizio ma si può sperare bene per una stagione spumeggiante. Dio benedica l’american football.

 

 

 

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA