Calcio

Wijnaldum osservato speciale del Milan: ecco la strategia dei rossoneri

Il duo composto da Paolo Maldini e Ricky Massara è continuamente alla ricerca di nuove occasioni di calciomercato per puntellare la rosa di Stefano Pioli. I due dirigenti sono intervenuti per chiudere l’arrivo di Antonio Mirante dopo l’infortunio occorso a Mike Maignan che terrà fuori per tutto il 2021 il portiere transalpino. Adesso i dirigenti rossoneri valutano un colpo per consentire alla squadra di innalzare il proprio livello qualitativo a centrocampo: piace, da tempo, Georgino Wijnaldum del Paris Saint-Germain.

Calciomercato Milan: l’elemento mancante in rosa

Il Milan è alla continua ricerca di un calciatore che possa svolgere funzione ricoperte, fino alla passata stagione, da Hakan Çalhanoğlu: un centrocampista in grado di giocare da trequartista, ma che sappia tornare sulla linea mediana per iniziare l’azione del basso e mettere la gamba quando serve. Alla zona nevralgica del campo di Stefano Pioli manca un calciatore con questo mix di caratteristiche e l’arrivo dell’olandese garantirebbe un upgrade per tutto il reparto che, comunque, è ben assortito.

Occasione Wijnaldum dal PSG: ecco la formula per l’arrivo

Negli ultimi giorni il calciomercato offre un’importante occasione che il Milan non deve lasciarsi scappare. Georgino Wijnaldum classe 1990, dopo essersi trasferito a Parigi a parametro zero dal Liverpool rifiutando il Barcellona, si è dichiarato infastidito dallo scarso minutaggio conferitogli da Mauricio Pochetino e di conseguenza potrebbe valutare l’idea di lasciare la capitale francese. I rossoneri potrebbero dunque andare ad acquistare l’olandese nella prossima sessione invernale. Per la formula dell’eventuale trasferimento, secondo alcuni rumors già in circolazione, il Milan vorrebbe puntare su un prestito secco fino al 30 giugno 2022 con parte dell’oneroso ingaggio pagata dal Paris Saint-Germain. L’olandese non è certamente soddisfatto del suo attuale impiego e non è da escludere che valuti realmente la possibilità di rilanciarsi nel massimo campionato italiano.

Ecco le parole inequivocabili del centrocampista ex Liverpool rilasciate a Nos:

Non posso dire di essere completamente felice al Psg, perché non è la situazione che volevo. Ma il calcio è così, devo accettarlo. Sono un lottatore e devo essere positivo e lavorare duro per ribaltare la situazione. Negli ultimi anni ho giocato tanto, sono sempre stato in forma e ho fatto molto bene. Questa situazione è  qualcosa di diverso, ci vuole tempo per ambientarsi ma non vedevo l’ora che iniziasse questa nuova tappa e quando è cominciata, è andata così“.

Il dado è (quasi) tratto. Ma sarà proprio il Milan a lanciarlo?

FRANCESCO LA MANTIA

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit foto Pagina Facebook PSG)

Adv
Adv

Francesco La Mantia

Sin da quando avevo 6 anni, la mia passione più grande è sempre stata quella di raccontare e soprattutto commentare la cronaca sportiva, ho iniziato tutto per gioco inizialmente simulando telecronache in tv imitando i grandi telecronisti come Fabio Caressa, Bruno Pizzo e l'attualissimo e preferito Riccardo Trevisani. Successivamente ho conosciuto anche il mondo del giornalismo sportivo, ho iniziato a scrivere i primi articoli durante il corso di alternanza scuola lavoro di fotogiornalismo, acquisendo quelle che sono le basi di come si struttura un articolo e di come si imposta, ma soprattutto ho studiato la struttura di una redazione e di una testata giornalistica. Proseguirò la mia passione anche con il mio cammino universitario studiando presso la facoltà di Scienze della Comunicazione, Bruciando tappe su tappe coronando il raggiungimento di diversi obbiettivi
Adv
Back to top button