CalcioCronacaSport

Atalanta: tutti pazzi per Zapata

L’Atalanta è alla ricerca di nuovi colpi di per migliorare la rosa a disposizione di Gasperini, ma resta sempre vigile sulle numerose offerte di mercato che arrivano per i propri gioielli. Primis su tutti, Duvan Zapata.

LA STAGIONE DI ZAPATA

Uno dei più grandi protagonisti della favola atalantina di questa stagione è senza alcun dubbio Duvan Zapata, autore di una stagione indimenticabile, non solo dal punto di vista personale. 

Il colombiano si è caricato l’Atalanta sulle spalle e l’ha trascinata con prepotenza al terzo posto in Serie A e per la prima volta nella storia alla fase a gironi della Champions League.

Un risultato incredibile, inaspettato, che certifica la definitiva consacrazione dell’attaccante colombiano, arrivato in Italia nel 2013 (a 22 anni).

Lo prese il Napoli, chiudendo l’affare con gli argentini dell’Estudiantes per 7,5 milioni, strappandolo per un soffio al neo promosso Sassuolo. Poi le importanti esperienze formative con Udinese e Sampdoria prima della grande esplosione di questa stagione a Bergamo.

Zapata in Serie A non aveva mai segnato più di 11 gol in una stagione, traguardo raggiunto nel 2017/18 con la Sampdoria. Nel campionato concluso da poco con l’Atalanta i gol sono stati invece 23, più del doppio del precedente primato personale.

Zapata
Stagione memorabile per Duvan Zapata con la maglia bergamasca (PHOTO CREDITS: TWITTER.COM)

Senza contare i rigori, Zapata è stato il miglior marcatore del campionato (22 gol), e al tempo stesso è stato tra i migliori rifinitori, con 7 assist. Il colombiano ha ricevuto tanto dal sistema di Gasperini e ha giovato di due rifinitori eccezionali come Ilicic e Gómez (anche se ha ricevuto più assist da Hateboer), che hanno esaltato tutte le sue doti realizzative.

A rendere tutto ancora più fiabesco è stato l’inizio problematico della sua stagione: le difficoltà iniziali a inserirsi negli schemi di Gian Piero Gasperini, con il primo gol che arriva solo a novembre contro il Bologna.

Poi seguire i due mesi devastanti a dicembre e gennaio, in cui segna 14 gol in 8 partite. Le medie si normalizzano nei mesi successivi, anche se comunque il suo rendimento si mantiene a un livello molto alto.

A 28 anni e con alle spalle cinque campionati in Serie A, era difficile credere che le prestazioni Zapata avessero margini di crescita così ampi. Le potenzialità e le caratteristiche che lo rendono un giocatore praticamente unico nel campionato italiano sembravano essere state esplorate a fondo nella stagione alla Sampdoria.

All’Atalanta l’ex Estudiantes ha però aggiunto una nuova dimensione al suo gioco: con Gasperini ha imparato a non giocare solamente di fisico spalle alla porta, ma anche sfruttare tutta la sua potenza esplosiva nell’attaccare la profondità.

Zapata
Record di gol in campionato per il colombiano, 23 reti all’attivo per l’ex Estudiantes (PHOTO CREDITS: BERGAMO NEWS.IT)

Finito il campionato, Zapata è stato anche convocato nella nazionale colombiana per la Copa América e ha trovato i primi gol, segnando in amichevole al Perù, e poi all’Argentina e al Qatar nelle prime due partite del girone.

Tirando le somme finali  con 28 gol in 48 partite totali, quella conclusa da poco è stata davvero la stagione che ha cambiato la carriera di Zapata, forse per sempre. E dopo un’annata così importante, sia nei numeri che nelle prestazioni, è normale che l’attenzione dei grandi club dei principali campionati europei si sia rivolta sull’attaccante di Gasperini.

IL NAPOLI PIOMBA SUL COLOMBIANO

Durante tutto l’arco della stagione sono susseguite voci di mercato da diverse pretendenti, soprattutto dalla Premier League, però l’intenzione dell’Atalanta è sempre stata quella puntare sul colombiano anche per la prossima avventura europea.

Le ultime voci di mercato raccontano però di un forte interessamento del Napoli per Duvan. Il presidente dei partenopei, Aurelio De Laurentiis, è stato chiaro nei giorni scorsi: si cerca un grande attaccante per completare il reparto offensivo a disposizione di mister Carlo Ancelotti.

Trovare un bomber di alto livello che conosca già la Serie A e il Napoli non è facile. Per questo Zapata sarebbe l’affare di calciomercato ideale per i partenopei.

Zapata
De Laurentis, alla ricerca di una punta di alto livello, sarebbe intenzionato a portare a Napoli per la seconda volta Zapata. (PHOTO CREDITS: TUTTO SPORT)

A quanto si dice Napoli e Atalanta si incontreranno a breve per discutere dell’affare. L’idea dei bergamaschi è quella di inserire Roberto Inglese nella trattativa e inoltre ai bergamaschi andrebbe un importante conguaglio economico, per un affare che dovrebbe essere complessivamente circa sui 50 milioni di euro.

Sarebbe un colpo importantissimo per il Napoli, sia per la cifra in ballo che per lo spessore del giocatore. Inutile dire che si creerebbe un grande malcontento tra i tifosi bergamaschi nel vedere partire il loro miglior realizzatore. Sarà quindi necessario tempo per discutere al meglio tutti i dettagli della trattativa e prendere in considerazione ogni eventualità.

Non c’è alcuna fretta, soprattutto da parte dei bergamaschi, anche perché l‘Atalanta economicamente è solida come non lo è mai stata e non ha di certo necessità di fare cassa.

Se Zapata dovesse partire lo farà solo dopo che il club avrà individuato il sostituto ideale e avrà deciso come reinvestire i soldi. Il club ha sì raggiunto un obiettivo storico con la Champions, ma Percassi non ha intenzione di mollare. Vuole crescere ancora. Per vivere un’altra grande, grandissima stagione.

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Back to top button