Esteri

Accordo tra Europa e Gran Bretagna per la fornitura di medicine all’Irlanda del Nord

L’Unione Europea predispone un accordo con la Gran Bretagna sulla fornitura di medicinali all’Irlanda del Nord. È quanto emerge da una conferenza stampa delle ultime ore tenuta dal Vicepresidente della Commissione Maros Sefcovic e dalla commissaria alla Salute Stella Kyriakikes. Secondo quel che riporta l’Ansa, infatti, si starebbe cercando una soluzione per garantire un adeguato approvvigionamento di farmaci al Paese, in seguito anche alle nuove disposizioni in vigore dall’ufficializzazione della Brexit.

Accordo UE: stessi medicinali per Gran Bretagna e Irlanda del Nord

Dopo l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea, molte cose sono cambiate. In particolare, l’Irlanda del Nord ha riscontrato parecchie difficoltà dal punto di vista commerciale ed economico. Pertanto, la Commissione è alla ricerca di alcune misure che possano permettere di superare quegli ostacoli che lascerebbero la nazione isolata. Tra questi c’è la questione legata al rifornimento di medicine, per il quale si stanno studiando delle apposite manovre.

A tal proposito, fa sapere l’Ansa, la Commissione ha dato il via a vari colloqui. Lo scopo è quello di consentire alle parti coinvolte di raggiungere un adeguato accordo, in modo tale che nessuno ne venga danneggiato. “Ciò significa – si legge nell’Ansache tutti nell’Irlanda del Nord avranno accesso agli stessi medicinali contemporaneamente come avviene nel Regno Unito, garantendo nel contempo che l’integrità del mercato unico dell’Ue sia protetta“. Per di più, a detta di Sefcovic, sarebbero previste per gennaio delle consultazioni con Londra per garantire un giusto spostamento di merci attraverso i territori dell’oltremanica. E fino a che non si raggiungerà un’intesa, scrive Ansa, ci saranno delle norme che assicureranno comunque sostegno alla regione irlandese.

In merito alla questione, Bruxelles fa sapere che si impegnerà affinché gli obiettivi preposti vengano raggiunti.

Scritto da Diego Lanuto.

Per rimanere aggiornato sulle ultime news, seguici su: Facebook, Instagram, Twitter.

Adv

Related Articles

Back to top button