Attualità

Apertura scuole in sicurezza: task force di medici per il Covid

Confermata la ripartenza delle scuole in sicurezza il 14 settembre. In arrivo dalla Regione Lazio task force di 300 medici per il Covid.

Riapertura delle scuole in sicurezza

Mercoledì 9 settembre, nella sede della Prefettura di Roma, si è tenuta una riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

La principale novità emersa sono le trecento nuove assunzioni a tempo determinato di medici dedicati alla riapertura delle scuole in sicurezza.

Alla riunione, presieduta da neo prefetto Matteo Piantedosi, erano presenti anche la sindaca Raggi, i vertici della Regione Lazio, l’Ufficio scolastico regionale e i rappresentanti sanitari del territorio.

Le task force di medici

I medici, che verranno assunti dalla Regione Lazio, formeranno una task force nelle singole Asl del territorio.

Fondamentale sarà mettersi in contatto con le scuole per prevenire emergenze epidemiologiche, mantenendo un coordinamento centralizzato basato su tempestività, scientificità e omogeneità degli interventi in casi di nuovi contagi. 

Le aule

Mentre, fino a tre giorni fa, erano 9 mila il numero degli alunni senza un’aula per la didattica, ad oggi sono quasi ridotti a zero.

Importante è il lavoro svolto dal Vicario che ha messo a disposizione delle scuole molti spazi parrocchiali.

Il Comune

Negli istituti gestiti dal Campidoglio si proseguirà con gli ingressi scaglionati in fasce orarie.

Sono previste agevolazioni per il trasporto pubblico locale, rivolte a studenti e un aumento delle corse del tpl.

L’apertura delle scuole avverrà, come già detto, il 14 settembre (salvo proroghe dei singoli istituti).

I dirigenti scolastici 

Sembrano restare, però, le perplessità dei dirigenti scolastici che hanno richiesto più volte un rinvio dell’apertura al 24 settembre.

Secondo i presidi, infatti, servirebbe più tempo per organizzare al meglio gli spazi e risolvere problemi logistici inevitabili.

La richiesta, però, non è stata accolta. 

Back to top button