Calcio

Calciomercato Milan, la vicenda Pogba interessa (anche) ai rossoneri

I campionati italiani sono in pausa: chi per la sosta natalizia e chi si è dovuto arrendere, invece, all’ondata incessante di contagi da Covid-19, con la variante Omicron sempre più imperante. Il calcio è in pausa e riprenderà solo nei primi giorni di gennaio 2022. Uno stop che, tra una fetta di panettone ed un brindisi, sarà completamente deputato al calciomercato invernale che, puntualmente, apre i battenti nel primo mese del nuovo anno. Diverse le trattative che vedono impegnati i club di Serie A, con i rispettivi direttori sportivi scesi in campo, dopo il mercato più fertile della bella stagione, con l’obiettivo di regalare ai propri tecnici dei tasselli importanti per giungere, nel mese di maggio, ai target prestabiliti. Si muovono le grandi e le piccoli del nostro calcio. Il calciomercato del Milan guarda con interesse alla situazione Paul Pogba.

Calciomercato Milan e l’intreccio Paul Pogba

La distanza, secondo le ultime news, tra Franck Kessie ed il Milan per il rinnovo contrattuale è ancora ampia. I rossoneri sono quasi convinti che, a fine stagione, dovranno salutare il calciatore ivoriano rivivendo le situazione che hanno portato via dalla casacca del Diavolo Hakan Calhanoglu e Gigio Donnarumma. Una consuetudine, quella meneghina, che comincia a diventare un piccolo (grande) problema. Un assist dal calciomercato, però, potrebbe arrivare proprio dal Manchester United: Ralf Rangnick dei Red Devils, infatti, avrebbe messo nella lista acquisti il nome del centrocampista ex Atalanta. Gli inglesi, dicono dall’Inghilterra, sono ormai certi di perdere Paul Pogba e il mediano africano (insieme ad altri illustri nomi) è uno dei candidati per la sua sostituzione. In cambio, il Milan avrebbe strada libera per Denis Zakaria o per Weston McKennie, vecchi obiettivi dello United.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit Foto – Pagina Facebook Ufficialer Paul Pogba)

Back to top button