Cinema

Chadwick Boseman, la reazione dei famigliari alle polemiche dell’Oscar

La famiglia del compianto Chadwick Boseman si è espressa, attraverso le parole del fratello Derrick, in merito alle accese polemiche che hanno dominato il dibattito intorno agli Oscar 2021. I famigliari del protagonista di “Black Panther”, nominato come Miglior Attore per la sua ultima intensa performance in “Ma Rainey’s Black Bottom”, si dicono sereni. Ai loro occhi, ciascuno degli ottimi candidati meritava di vincere, e non ritengono che Boseman sia stato derubato del riconoscimento postumo. Congratulandosi con Anthony Hopkins per la vittoria, Derrick ha dichiarato che per Chadwick la statuetta rappresentava una conquista, non un’ossessione.

Le accuse all’Academy

Resterà da vedere se questa presa di posizione pacificatrice sarà sufficiente a placare la bufera scatenatasi sull’Academy, accusata di avere strumentalizzato la tragica vicenda di Boseman a fini di audience. Sospetti fondati sullo slittamento dell’annuncio del Miglior Attore a fine serata, momento clou tradizionalmente riservato al Miglior Film. Contro ogni pronostico, è stato Anthony Hopkins ad aggiudicarsi il premio, con la sua interpretazione in “The Father – Nulla è come sembra”. L’attore 83enne ha così stabilito il record come vincitore più anziano di un Oscar. Pur non avendo presenziato alla cerimonia, Hopkins non ha mancato di rilasciare un video di ringraziamento l’indomani, menzionando anche Boseman:

“A 83 anni non mi aspettavo questo premio. Sono molto grato all’Academy, grazie. Voglio rendere omaggio a Chadwick Boseman, che ci è stato portato via troppo presto. Di nuovo, grazie. Davvero non me l’aspettavo. Mi sento onorato e privilegiato, grazie”.

Sergio Rosi

Seguici su

Facebook

Metropolitan Magazine

Instagram

Twitter

Back to top button