Cinema

Child 44, il dramma del serial killer dei bambini russi

Questa sera, alle 21:10, andrà in onda su Rai Movie Child 44 – Il bambino n.44, il film drammatico, ispirato dall’omonimo best seller, è diretto da Daniel Espinosa con protagonista Tom Hardy, Gary Oldman e Vincent Cassell.

La trama del film

Child 44 – Il bambino n.44 è ambientato nella Russia Sovietica e vede come protagonista Leo Demidov (Tom Hardy) uno dei migliori agenti segreti, che è alla ricerca di un serial killer di bambini. Il regime stalinista, in particolare il Maggiore Kuzmin (Vincent Cassel), non rende semplice le sue indagini, rinnegando l’esistenza di un assassino seriale sul territorio russo.

Child 44 fonte: www.moviezine.se
Sul set del film Child 44
fonte: www.moviezine.se

Leo Demidov, rifiutandosi di denunciare la moglie Raisa (Noomi Rapace), viene accusato di tradimento dal rivale Vasili (Joel Kinnaman). Perde, così, il suo ruolo, il suo potere e la sua casa. È esiliato da Mosca in luogo sperduto nell’entroterra sovietico. Leo e Raisa, nonostante le pressioni del regime, continuano le ricerche per scovare il malvagi assassino, grazie anche all’aiuto del Generale Mikhail Nesterov.

Alcune curiosità sul film

Il film è un adattamento dell’omonimo romanzo di Tom Rod Smith, che racconta la spaventosa vicenda realmente accaduta di un serial killer di bambini nella Russia stalinista. Andrej Romanovič Čikatilo, soprannominato Il Mostro di Rostov, verrà accusato dell’omicidio di 53 donne e bambini. In quel tempo, nell’URSS i crimini come quelli commessi da Čikatilo erano censurati, infatti il killer venne arrestato solo nel 1990.

Tom Hardy e Noomi Rapace in Child 44 fonte: reelifewithjane.com
Tom Hardy e Noomi Rapace in Child 44
fonte: reelifewithjane.com

Un’altra curiosità legata a questa pellicola sono gli attori che furono sostituiti. Christian Bale, venne contattato per interpretare il ruolo di protagonista, per poi declinare l’offerta. Successivamente, Vincent Cassel è stato chiamato per sostituire Philip Seymour Hoffman. Negli Stati Uniti la pellicola è stata vietata ai minori di 17 anni non accompagnati da genitori a causa di alcune immagini qualificate come violente, disturbanti ed intrinse di sesso.

Continuaci a seguire su MMI e su Il Cinema di Metropolitan !

Adv

Related Articles

Back to top button