“Creed 3”, Michael B. Jordan spiega perché Sylvester Stallone non ci sarà

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

I fan della saga di Rocky hanno accolto con gioia l’annuncio dell’arrivo di “Creed 3”, terzo film spin-off incentrato sulla figura di Adonis Creed. Meno positiva è stata invece la reazione alla notizia che Sylvester Stallone non parteciperà alla pellicola nei panni del suo iconico Rocky Balboa. Consapevole di questi malumori, Michael B. Jordan – che oltre ad interpretare il ruolo del protagonista, si assumerà l’onore e l’onere della regia (per lui un debutto dietro la macchina da presa) – ha cercato di fare un po’ di chiarezza sulla questione.

Durante la promozione del suo prossimo film, “Senza rimorso”, Jordan ha dichiarato: “Sì, credo che Sly abbia reso noto che non tornerà per questo film, ma sapete, ritengo che la sua essenza e il suo spirito… ci sarà sempre un po’ di Rocky in Adonis. Tuttavia questo è un franchise di Creed, e vogliamo realmente costruire questa storia e questo mondo intorno a lui andando avanti. Quindi c’è sempre rispetto e tonnellate d’amore per ciò che [Stallone] ha costruito, però vogliamo spingere avanti ed esplorare il personaggio di Adonis e la famiglia che ha creato. Per cui ci auguriamo che amerete quello a cui sto pensando… quello che stiamo preparando. Credo che sarà qualcosa di speciale”.

La data di uscita di “Creed 3” è al momento prevista per il 23 novembre 2022.

Sergio Rosi

Seguici su

Facebook

Metropolitan Magazine

Instragram

Twitter