E’ quindi arrivata una notizia da parte di Drew Brees nella giornata di ieri, in merito al suo futuro, direttamente dal suo profilo social.

Il Quaterback era in dubbio sul suo futuro e sul possibile ritiro dalla scena.

Fino a pochi giorni fa, i molti fans di New Orleans non sapevano chi avrebbe potuto portare avanti l’eredità del 41enne originario di Dallas. Drew Brees ha però tolto ogni dubbio in modo semplice ed immediato.

Un tassello importante per i Saints

Il suo ritorno in campo è molto importante, in quanto nella precedente stagione ha dimostrato di valere ancora molto, anche alla sua “veneranda” età, che tengo a virgolettare. Oltre ad aver dimostrato con i numeri e le statistiche quello che è ancora in grado di fare.

Nella passata stagione ha inoltre superato un suo collega di grande spessore, Peyton Mannin, nel numero di TD su pass effettuati in carriera. In lizza c’era anche il suo rivale Tom Brady, in corsa per la vetta, questione di cui avevamo parlato a dicembre.

La scelta del QB di comunicare questa sua intenzione di tornare è stata fatta tramite i social, che ormai vengono usati spesso dagli atleti per fare le loro comunicazioni ufficiali. Quella di Brees è stata la seguente:

Chiamare Drew veterano è poca cosa, con i Saints infatti gioca dal lontano 2006 (14 anni, ndr), mentre il suo draft ebbe luogo nel 2001, al secondo round, come 32esima scelta. Da allora di strada ne ha fatta molta.

La decisione di ritornare, dopo un anno più che ottimo dove ha chiuso con 2979 yards coperte, 27 TD e solo 4 INT, era quasi d’obbligo, per cercare di chiudere la carriera con, magari, un bel Super Bowl!

L’ultimo a cui partecipò è stato quello del 2009, dove con i Saints vinse contro i Colts di Peyton Manning, per 31 a 17.

Da allora ha raggiunto i playoff 6 volte e molto probabilmente cercherà di raggiungerli anche quest’anno.

Non ci resta che attendere l’inizio stagione, per poter vedere cosa riuscirà a fare, mentre cercherà di mantenere il suo primato come maggior detentore di TD su passaggio.

Foto in copertina: Chris Graythen/Getty Images

Leggi anche: Myles Garrett reintegrato in NFLSuper Bowl, Patrick Mahomes salva la situazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA