Formula 2

F2 GP Bahrain 2020 Qualifiche, il ruggito di Callum Ilott!

La F2 attualmente in pista per il GP del Bahrain 2020 ha messo la parola fine alle qualifiche di categoria. Queste hanno mostrato un Callum Ilott già in ottima forma, capace di ottenere la Pole Position con un margine di 391 millesimi su Drugovich e di 568 su Ticktum. Brutta prestazione per Mick Schumacher: l’attuale leader della classifica non va oltre il decimo tempo. E subito deve provare la rimonta.

F2 GP Bahrain 2020 Qualifiche – Il riassunto della sessione

Appena si accende il semaforo verde, scende in pista tutta la comitiva dei piloti. L’iter scelto è out-lap, giro di riscaldamento e poi hot-lap. Il primo pilota a tentare il giro perfetto è Callum Ilott, che subito risulta più lento di Armstrong. Il neozelandese segna un 1:42.052, con Drugovich staccato di soli 55 millesimi. Ilott però al secondo tentativo rifila ben 5 decimi al pilota della ART Grand Prix. Nel frattempo Tsunoda finisce in testacoda dopo 8 minuti dall’inizio della sessione. Esce addirittura la bandiera rossa, dato che il giapponese non riesce a far ripartire la vettura. Per il momento la Top 3 dei tempi è formata da Ilott, Armstrong e Zhou. Schumacher è lontano in P9.

F2 GP Bahrain 2020 Qualifiche
Il testacoda di Yuki Tsunoda – Photo Credit: Formula 2 Twitter

Dopo aver rimosso la monoposto di Tsunoda, si riparte con 20 minuti alla fine della qualifiche. Drugovich si migliora, così come Ticktum: entrambi scendono sotto il minuto e 42 secondi. Intanto Callum Ilott commette un errore in Curva 1 e butta al vento la possibilità di abbassare il proprio crono. Passano i minuti e si entra così nella fase clou delle qualifiche: mancano solo 10 minuti. Schumacher si avvicina alla prestazione di Ilott nel S1, poi però chiude in P6. Dopo pochi secondi il tedesco viene risucchiato dal gruppo, scendendo in P10. Nel mentre Alesi si ferma a lato della pista, causando la seconda bandiera rossa della sessione. Le qualifiche dunque si chiudono con Ilott in Pole Position. Seguono Drugovich e Ticktum.

Cosa aspettarci dalla gara di domani?

Una rapida analisi dei risultati delle qualifiche presenta un Mick Schumacher subito in difficoltà. Il tedesco chiude infatti in P10, a 8 decimi dal primo rivale Callum Ilott. Il britannico della UNI-Virtuosi mette grande pressione al figlio del Kaiser, strappando i 4 punti della pole position e riducendo il distacco da 22 a 18 punti. Non solo Ilott, ma pure Mazepin e Lundgaard gli partiranno davanti, rispettivamente dalla settima e dalla nona casella in griglia. Ecco dunque che Schumacher è chiamato a rispondere alle aggressive prestazioni dei suoi inseguitori già nella Feature Race di domani. Quel che è certo è che Mick ci proverà.

F2 GP Bahrain 2020 Qualifiche
Mick Schumacher corregge il volante in uscita da Curva 8 – Photo Credit: Formula 2 Twitter

SEGUICI SU:

? INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
? YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
? SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
? PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/763761317760397
? NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Giacomo Lago

Back to top button