Cinema

“Firebrand”, Michelle Williams e Jude Law nell’horror storico-psicologico

“Firebrand”, Michelle Williams e Jude Law si preparano a recitare nell’horror psicologico ambientato nella corte dei Tudor con un focus sulla Regina Catherine Parr, sesta e ultima moglie di Enrico VIII, l’unica a scampare alla morte o a non essere ripudiata.

A dirigere Firebrand sarà il regista Karim Aïnouz, che utilizzerà una sceneggiatura di Jessica Ashworth ed Henrietta Ashworth. Brouhaha Entertainment produrrà il progetto. Il ruolo dei protagonisti è affidato a Michelle Williams e Jude Law che saranno rispettivamente la Regina Parr ed Enrico VIII. Firebrand racconta la storia attraverso il singolare punto di vista di Catherine. Costretta all’orrore psicologico di vivere con un mostro. Mossa però da una straordinaria volontà non solo di sopravvivere, ma prospera anche.

Poche le notizie su questa produzione. L’unica certezza, oltre al ruolo dei protagonisti, è la location: il Nord dell’Inghilterra.

La storia della Regina Parr

Quando la giovane Catherine Parr sposa il re Enrico VIII, in declino e sempre più dispotico, non aveva garanzie di un matrimonio felice. Di conseguenza non aveva neanche garanzie di riuscire a sopravvivere. Delle precedenti mogli del sovrano, due vengono cacciate, una muore di parto e due vengono decapitate. Mentre Catherine cerca di sopravvivere attraverso l’uso della diplomazia, porta avanti un programma segreto. Protestante convinta, credeva fosse suo dovere sposare Enrico VIII. Sarebbe stata l’unica posizione in cui avrebbe potuto convertire lui e il regno distogliendoli dalla loro posizione filo-cattolica. Quella fede è messa però alla prova quando la chiesa si oppone a concedere al Re il divorzio dalla prima moglie in modo che possa sposare Anna Bolena, che in seguito viene decapitata. Con arresti, torture ed esecuzioni di protestanti in aumento, Catherine mise in atto un gioco pericoloso e mortale.

Ilaria Festa

Seguici su:
Instagram
Facebook
Metropolitan

Adv
Adv
Adv
Back to top button