16.5 C
Roma
Maggio 15, 2021, sabato

Formula E ePrix Roma 2021, la nostra esperienza

- Advertisement -

Dopo l’esperienza da accreditati nel 2019, l’assenza nel 2020 a causa della cancellazione del round italiano per Covid-19, ma nel 2021 è arrivata la nostra ennesima presenza come media accreditati ad un ePrix di Formula E. Questa volta vi racconteremo com’è stata la prima esperienza di Simone Cervelli come accreditato dell’ePrix di Roma della Formula E.

Giovedì 25 marzo 2021. Può essere un giorno come gli altri, soprattutto in questo brutto periodo che tutti noi stiamo passando, ma per me è stata una data molto importante. In questo giorno, dopo circa un mese d’attesa, la FIA Accreditation Team mi ha accreditato per l’ePrix di Roma 2021 della Formula E come giornalista.

Giovedì e venerdì tra tamponi e il primo giorno di pit lane e Media Centre

Giovedì è stata una giornata molto particolare perché si doveva andare all’EUR solamente per ritirare l’accredito e subito dopo a fare il tampone. Anche se ho sempre rispettato tutte le regole anti-Covid, l’ansia di risultare positivo e rischiare al tempo stesso di non entrare nel mondo della Formula E ad un giorno dall’inizio dal week-end di gare era alta. Per fortuna dopo circa due ore dal tampone, mi è arrivato il messaggio che ero negativo e da quel momento era ufficialmente iniziato l’ePrix di Roma.

Formula E Roma ePrix 2021
La visuale di curva 8 dell’ePrix di Roma, quella che poi porta alle curve dove si trova il Colosseo Quadrato – Photo Credit: Simone Cervelli

Venerdi, poco prima dell’ora pranzo sono entrato per la prima volta nella pit lane della Formula E. In questo luogo si possono notare in prima persona i colloqui tra piloti e capotecnici ed ingegneri, ma anche le prove di pit-stop, come quelle che ho visto davanti ai miei occhi del team NIO 333 per la sostituzione del muso. Nel primo pomeriggio sono entrato per la prima nel Media Centre, un luogo che non avevo mai visto nella mia vita. Infine nel tardo pomeriggio ho fatto anche la prima intervista in loco ad un pilota, più precisamente a Jean-Eric Vergne.

Sabato prima giornata di gara

Sabato sono arrivato sul luogo alle 7:30, quindi mezz’ora prima dell’inizio della prova libera e sono riuscito ad entrare in pit lane perché durante il weekend di gara vi è possibile andarci solo tra una sessione e l’altra oppure a fine giornata. Durante lo svolgimento di prove libere, qualifica e gara ero invece nel Media Centre a guardare il rispettivo turno e a prendere appunti su possibili domande da fare ai piloti nel post-gara. Un altro avvenimento nella giornata che mi ha molto colpito, è stato in pit lane tra la qualifica e la gara la presenza dei media televisivi, solitamente abituato a guardarli e a sentirli da casa e vederli da così vicino mi ha fatto vedere anche il loro grande lavoro nel dietro le quinte.

Formula E Roma ePrix 2021
La BMW di Maximilian Gunther in pit lane – Photo Credit: Simone Cervelli

La parte che mi rimarrà più nel cuore sono però i post-gara dove intervistavo i piloti nel media pen. Venerdì ho intervistato Vergne, così come nella giornata di sabato Buemi, Da Costa e Di Grassi. Sono seguite poi altre interviste fatte a Rast e Cassidy. Finiti gli incontri coi piloti, sono tornato nel Media Centre per terminare il mio lavoro intorno alle 20:00.

Domenica nuova gara ed arrivederci

La giornata di domenica è stata la più bella, ma alla fine anche la più triste. Arrivato alle 6:45 all’EUR sono andato subito a vedere le prove libere nel Media Centre che iniziavano alle 7:00. Dopodiché a fine Superpole, sotto la pioggia, sono andato nella pit lane a fare un po’ di foto alle monoposto e al tempo stesso a scambiare due parole con piloti, ingegneri e colleghi. Visto il secondo ePrix di Roma dal Media Centre, anche in questo caso subito dopo sono andato nel media pen del post-gara per intervistare alcuni piloti come Bird, De Vries, Müller e Sette Camara.

Formula E Roma ePrix 2021
Il media pen dove erano i presenti i piloti per le interviste – Photo Credit: Simone Cervelli

Al termine della giornata ho visto la scena più brutta di ogni week-end di un qualsiasi campionato del motorsport, ovvero i team che rimettono a posto le loro attrezzature e vanno via dal circuito per tornare a casa.

Si conclude cosi la mia fantastica esperienza da media accreditato dell’ePrix di Roma 2021 della Formula E. Ringrazio in primis il mio caporedattore Raffaello Caruso e Metropolitan Magazine Italia per avermi dato questa bellissima opportunità e i nostri fotografi Angelo Balzaretti ed Enrica Pagani Cattaneo.

Arriva la rivista di Motorsport Metropolitan

Il secondo numero della nostra rivista (gratuita!) targata Motorsport Metropolitan è disponibile sulla piattaforma Issuu. Scaricala per scoprire nuovi contenuti esclusivi!

SEGUICI SU:

? INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
? YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
TWITTER: https://twitter.com/Motorsport_MM 
? SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
? PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK:https://www.facebook.com/groups/763761317760397
? NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Simone Cervelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Simone Cervelli
Sin da bambino grande appassionato delle due e delle quattro ruote. Seguo con molto piacere anche il mondo del calcio e del wrestling. Mi occupo di SBK e Formula E.
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -