Addio alla “signorina snob” Franca Valeri

Foto dell'autore

Di nickyabrami

Franca Valeri – Photo Credits La Stampa

Si è spenta stamattina nella sua casa romana alle 7:40 Franca Valeri,la signorina snob” del cinema italiano circondata dall’affetto dei suoi familiari. L’attrice che aveva compiuto 100 anni lo scorso 31 luglio, aveva ricevuto da pochi mesi il suo unico David Di Donatello per la straordinaria carriera tra cinema teatro e opera.

Domani, verrà allestita la camera ardente al Teatro Ghione di Roma.

L’affetto del pubblico è il mio vero premio alla carriera.

Franca Valeri, una carriera lunga 100 anni

Una vita dedicata all’arte: dalla bocciatura all’Accademia D’Arte Drammatica di Roma ai primi successi della trasmissione radiofonica dove ha lanciato la signorina Cesira, le collaborazioni con Fellini, Sordi, la passione per la lirica che ha portato a dirigere Il Rigoletto e La Bohème. Il debutto in tv (1954) dove ha costruito due personaggi chiave, la signorina snob e la Signorina Cecioni, per poi approdare alla fiction con Gino Bramieri (Norma e Felice), Nino Manfredi (Linda e Il Brigadiere).

Gli ultimi lavori risalgono al 2013 quando partecipò al docufilm “Alberto Il Grande” di Carlo e Luca Verdone e la serie TV “Non Tutto E’ Risolto” del 2014

Seguici su

Facebook

Metropolitan Cinema