Cultura

Gianrico Carofiglio, la classifica dei libri più venduti della settimana

Benvenuti nel nostro spazio dedicato alla classifica dei libri più venduti della settimana. Parleremo di saggistica e di narrativa italiana e straniera. Nella nostra classifica di oggi spiccano i nomi di Gianrico Carofiglio, Azar Nafisi e Bono. Scopriamo insieme la nostra classifica completa

Prima di svelare le posizioni di Gianrico Carofiglio, Azar Nafisi e Bono andiamo a scoprire insieme il decimo posto. Questa posizione è occupata da un cult per tutte le età. Stiamo parlando di “Harry Potter e la pietra filosofale. Ediz. papercut MinaLima” di J.K.Rowling. È il ritorno del classico della Rowling in un edizione speciale arricchita di tanti elementi interattivi. Al nono posto troviamo invece “Tasmania”di Paolo Giordano. È un romanzo che esplora la crisi di una generazione e del nostro pianeta attraverso la crisi di una coppia. L’ottava posizione è invece occupata da “Dammi mille baci” di Tillie Cole. È un romanzo con al centro la storia di una bambina che si diverte a collezionare e baci per fare i conti da adolescente con un amore spezzato.

Gianrico Carofiglio, Bono e una storia da 40 canzoni

Gianrico Carofiglio, la classifica dei libri più venduti della settimana
Bono, fonte wall.alpahacoders.com

Ci stiamo avvicinando alle posizioni di Gianrico Carofiglio, Azar Nafisi e Bono ma prima scopriamo insieme il setttimo posto della nostra classifica dei libri più venduti della settimana. Questa posizione è occupata da “Il rosmarino non capisce l’inverno “ di Mattero Bussola. Protagoniste di questo romanzo sono 5 donne accumunate da una tempra forte come quella del rosmarino che resiste all’inverno. Parliamo ora di un band cult del panorama rock internazionale. Il sesto posto della nostra classfica è occupato in fatti da “Surrender. 40 canzoni, una storia” di Bono. È la storia della vita del famoso frontman e di quarant’anni di carriera degli U2 attraverso le quaranta più significative canzoni della band.

La quinta posizione della nostra classifica è occupata da un’importante firma del giornalismo italiano. Stiamo parlando di Bruno Vespa e del suo “La grande tempesta. Mussolini. La guerra civile. Putin. Il ricatto nucleare. La Nazione di Giorgia Meloni”. Un saggio in cui si narra una secolo di storia attraverso tre importanti avvenimenti: la fine del fascismo, la guerra in Ucraina e l’attuale governo Meloni. Al quarto posto, al ridosso del nostro podio, troviamo “Il talento del cervello. 10 lezioni facili di neuroscienze” di Michela Matteoli. È un libro che ci aiuta a comprendee meglio alcune funzioni del nostro cervello e come preservare la nostra mente da diversi problemi.

Il nostro podio

Al terzo posto della nostra classifica dei libri più venduti della settimana troviamo Azar Nafisi con il suo “Leggere Lolita a Teheran”. È un riedizione del best seller della Nafisi che mette in campo la sua toccante testimonianza in difesa della letteratura occidentale interdetta dal regime. Il secondo posto della nostra classifica è occupato da “Piccole cose da nulla” di Claire Keegan. È la storia di un camionista e di un incontro inaspettato in un convento che cambia la sua vita. In cima la podio della nostra classifica troviamo “L’ora del caffè. Manuale di conversazione per generazioni incompatibili” che Gianrico Carofiglio ha scritto insieme alla figlia Giorgia. Si tratta di una serie di riflessioni su diversi argomenti come il femmismo e il clima e del confronto fra generazioni diverse.

Stefano Delle Cave

Seguici su Google news

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button