Cultura

Massimo Recalcati, i libri più venduti e letti della settimana

Benvenuti nel nostro spazio dedicato alla classifica dei libri più venduti della settimana che in queste numero riporterà anche quelli più letti. Parleremo come sempre sia di saggistica che di narrativa. Nel nostro numero di oggi spiccano i nomi di Massimo Recalcati, Isabel Allende e Alberto Angela. Scopriano insieme la nostra classifica completa

Prima di parlare di Massimo Recalcati, Isabel Allende e Alberto Angela scopriamo insieme il decimo posto della nostra classifica dei libri più letti e più venduti. Questa posizione è occupata da “Il talento del cervello. 10 lezioni facili di neuroscienze” di Michela Matteoli. È un saggio scientifico che aiuta a comprendere facilmente alcuni elementi più staordinari del funzionamento del nostro cervello e quali sono le strategie migliori per presevare il corretto funzionamento della nostra mente. Al nono postro troviamo invece “L’ inquilino. Da Monti a Meloni: indagine sulla crisi del sistema politico” di Lucia Annunziata. È il nuovo volume della famosa giornalista che con documenti e interviste inedite ha scandagliato la storia politica del nostro paese dal 2011 al 2022.
L’ottava posizione è invece occupata da “Piccole cose da nulla” di Claire Keegan. È un romanzo che vede come protagonista un camionista ed un incontro particolare in un convento che cambierà la sua vita.

Massimo Recalcati, l’intramontabile Isabelle Allende

Massimo Recalcati, i libri più venduti e letti della settimana
Isabel Allende. fonte deutschlandfunkkultur.de

Ci stiamo avvicinando alle posizioni di Massimo Recalcati, Isabel Allende e Alberto Angela ma prima scopriamo il settimo posto della nostra classifica dei libri più venduti e letti della settimana. Questa posizione è occupata da “Tasmania” di Paolo Giordano. È un romanzo sul futuro dove attraverso una crisi di coppia viene affrontata la crisi di un’intera generazione e della Terra. Il sesto posto della nostra classifica è occupata dall’ultimo romanzo un’intramontabile scrittrice. Stiamo parlando di “Violeta” di Isabel Allende. È la storia ambientata in un secolo di una donna straordinaria che lotta per i diritti delle donne passando per diversi sconvolgimenti politici e sociali.

La quinta posizione della nostra classifica è occupata da Aldo Cazzullo con il suo saggio “Mussolini il capobanda. Perché dovremmo vergognarci del fascismo”. È un opera che spiega perchè tutti dovremmo vergognaci del fascismo e dovremmo essere antifascisti. In quarta posizione a ridosso del podio c’è “Il rosmarino non capisce l’inverno” di Matteo Bussola. È la storia di cinque donne diverse ma che come il rosmarino d’inverno sanno resistere alla crisi e rialzarsi.

Il nostro podio

Torniamo a parlare di bambini e di ragazzi. Il terzo posto della nostra classifica è infatti occupato da “Babbo Natale alla ricerca dello spirito natalizio. Calendario dell’avvento” di Barbara Franco. È una storia per i più piccoli che propone diverse attività da fare in attesa del Natale per riscoprire il vero spirito natalizio. Parliamo ora di un grande divulgatore come Alberto Angela. La seconda posizione è occupata dal suo “Nerone. La rinascita di Roma e il tramonto di un imperatore. La trilogia di Nerone. Vol. 3”. E’ il terzo volume di un’opera meticolosa dedicata all’imperatore Nerone che affronta in questa nuova uscita il periodo dell’incendio di Roma. Il primo posto della nostra classifica è occupato da” La luce delle stelle morte. Saggio su lutto e nostalgia” di Massimo Recalcati. È un saggio che s’interroga sul senso della perdita e del lutto, su cosa accade quando se ne va una persona amata e cosa dobbiamo fare per ricominciare a vivere.

Stefano Delle Cave

Seguici su Google news

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button