E’ la notte di Halloween e le Streghe sono tornate davvero. Il Benevento infatti regola la pratica Cremonese e si porta al comando in solitaria della classifica del campionato di Serie B 2019/20. Analizziamo il cammino percorso dai Sanniti in questa prima fase della stagione.

Halloween, la notte delle Streghe

Halloween, la notte delle streghe. Una ricorrenza che ormai anche in Italia è diventata consuetudine festeggiare. Migliaia di bambini (ma non solo) sono pronti a riversarsi sulle strade e a suonare i campanelli, pronunciando l’ormai noto quesito: “dolcetto o scherzetto?”. Ma quest’anno in particolare Halloween è proprio la notte delle Streghe. Quelle con la “s” maiuscola. Ebbene sì, perché il Benevento è pronto a festeggiare la notte di Ognissanti da capolista solitaria della Serie B 2019/20. I Sanniti hanno regolato la pratica Cremonese e ora comandano la classifica a quota 21 punti. Analizziamo il percorso dei campani in questa prima fase della stagione.

La corsa del Benevento verso la Serie A

La débâcle contro il Pescara di sabato scorso aveva rischiato di essere un primo campanello di allarme per gli Stregoni. E invece il Benevento risponde presente: il 2-0 del Vigorito contro la Cremonese firmato Coda e Improta proietta i giallorossi al primo posto, complice il crollo contemporaneo del Crotone al Bentegodi contro il Chievo (2-1 a favore dei Clivensi). Ora vietato abbassare la guardia: la classifica è cortissima, anche se il vantaggio momentaneo sul terzo posto (occupato proprio dal Chievo in coabitazione con l’Empoli) è di 4 punti. Un margine non certo eccessivo: attenzione a fare passi falsi.

Halloween
La Repubblica – I giocatori del Benevento festeggiano la vittoria casalinga contro la Cremonese. In virtù di questo risultato i Sanniti si portano al comando solitario della classifica.

Falsa partenza, poi l’ascesa

Non si può certo dire che il Benevento abbia cominciato il proprio campionato col piede giusto. Il pareggio a reti bianche sul campo del Pisa all’esordio aveva già attirato qualche critica verso gli uomini di Inzaghi. Ci ha pensato il campo a smentire gli scettici. Da lì sono infatti arrivate 6 vittorie, 2 pareggi e una sola sconfitta (quella appunto di Pescara, tra l’altro molto pesante: 4-0 il risultato finale). Proprio questo risultato aveva attirato nuovi scetticismi, puntualmente smentiti ieri nella vittoria contro la Cremonese. Il messaggio è chiaro: il Benevento c’è, ed è pronto a dare filo da torcere alle dirette concorrenti verso la promozione in massima serie.

Halloween
LaPresse – Filippo Inzaghi è il nuovo allenatore del Benevento a partire dallo scorso giugno.

Di lì non si passa

Tra i fattori che hanno portato il Benevento a guardare le altre squadre dall’alto verso il basso c’è senza dubbio la solidità difensiva. Il club campano ha infatti subito 7 reti in 10 partite (di cui 4 soltanto nella disfatta abruzzese). La coppia Antei-Caldirola convince, Letizia è inarrestabile, nelle rare volte in cui viene chiamato in causa Montipò risponde presente. Se gli Stregoni eviteranno altri black-out come quello dell’Adriatico, la Serie A è più che raggiungibile.

Sfatato un tabù

La vittoria sulla Cremonese non ha soltanto valore per la classifica. Infatti, se quest’anno Halloween è stata davvero la notte delle Streghe, nei due anni precedenti non è stato così. I turni a ridosso della notte degli spiriti si sono infatti rivelati nefasti per il Benevento. Lo scorso anno i Sanniti furono sconfitti dallo Spezia per 3-1 (anche se, in verità, il match fu disputato nel recupero del 18 novembre in seguito al rinvio per maltempo). Andò molto peggio nella stagione precedente, la prima storica del Benevento in Serie A. La pesante sconfitta interna al Vigorito contro la Lazio (1-5) nella gara del 29 ottobre 2017 lascia i campani a quota zero in classifica. Il primo punto arriverà soltanto il 3 dicembre contro il Milan grazie alla clamorosa rete di testa del portiere giallorosso Alberto Brignoli.

Halloween
Ansa – Il clamoroso gol di testa del portiere del Benevento Alberto Brignoli, allo scadere della gara del 3 dicembre 2017 contro il Milan. Il match terminò 2-2: il Benevento conquista il primo storico punto in Serie A.

Come ormai noto, i campani chiusero il campionato all’ultimo posto e retrocedettero con largo anticipo.

Insomma, quest’anno ad Halloween le Streghe sono tornate davvero a fare paura. A questo punto che i festeggiamenti abbiano inizio. Sperando di tornare a festeggiare qualcosa di più grande a maggio.

Seguici su:

Pagina Facebook ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Account ufficiale Twitter Metropolitan Magazine Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA