Cronaca

Iggy Pop, icona leggendaria del punk

Adv

Per parlare di Iggy Pop non si può prescindere di parlare del forte legame che aveva con David Bowie. Nato il 21 Aprile del 1947, è un cantante, attore e discografico statunitense. James Newell Osterberg è il suo vero nome. Un vero e proprio shock la morte dell’artista Bowie, dopo la collaborazione avuta alla fine degli anni ’70 con gli album solisti “The Idiot” e “Lust for Life”. Il periodo peggiore per Iggy, in cui Bowie produce i suoi dischi e spiega Iggy in un’intervista al New York Times: “Mi ha resuscitato. La nostra amicizia era basata sul fatto che quest’uomo mi ha salvato da un punto di vista professionale e forse anche da un annientamento personale. E’ molto semplice”. Problemi legati alla droga ed allo scioglimento degli Stooges.

Il periodo con Bowie

Con gli Stooges, con cui pubblica tre album prima dello scioglimento: The Stooges (1969), Fun House (1970) e Raw Power (1973), viene considerato una figura chiave dello sviluppo futuro di generi musicali come hard rock, noise, heavy metal, punk rock.Incapace di controllare il suo abuso di droga, Pop si autoricoverò in un istituto di igiene mentale.E David Bowie gli andò a far visita. Bowie e Pop si trasferirono insieme a Berlino ovest per cercare ognuno di superare le proprie dipendenze da cocaina. Iggy Pop ha trascorso gli anni ottanta e novanta passando da un genere all’altro, compreso il country ed il blues, con album di poco successo dopo i pezzi scritti con Bowie.

Gli ultimi album di Iggy Pop

Nel 2010 è presente come vocal guest nell’album da solista di Slash nella canzone We’re All Gonna Die. Nello stesso anno collabora, inoltre, con il cantante italiano Zucchero Fornaciari scrivendo i testi in inglese di alcuni dei brani di Chocabeck. Nel 2016 viene pubblicato Post Pop Depression, disco per il quale Iggy Pop si avvale della collaborazione di Josh Homme, sia in fase compositiva che realizzativa. Nel 2019 arriva il diciottesimo album da solista dell'”iguana”, Free, che stupisce per le inusitate atmosfere jazzate.

Per rimanere aggiornati seguite la nostra Pagina Facebook

Related Articles

Back to top button