Cultura

Il 16 luglio 1911 è nata Ginger Rogers, attrice e partner di ballo di Fred Astair

Il 16 luglio è l’anniversario della nascita di Virginia Katherine McMath, nota al pubblico sotto lo pseudonimo di Ginger Rogers, attrice e ballerina statunitense.

La storia della ballerina Ginger

Ginger Rogers - Photo credits wikipedia
Ginger Rogers – Photo credits wikipedia

Ginger Rogers è nata il 16 luglio 1911 ad Indipendnece, negli Stati Uniti. Fin da bambina ha mostrato una passione smodata per la danza. Ha vinto un concorso di charleston, appena poco più adolescente. Il cantante e attore Eddie Cantor ha notato la bionda ballerina proprio per la sua bellezza e sensualità, tanto da farla debuttare a Broadway nel 1930. In quest’occasione Ginger ha trionfato al Broadway Theatre come Molly Gray nel musical Girl Crazy di George Gershwin con Ethel Merman ed Allen Kearns. Dopo qualche film di scarso successo, nel 1933 ha preso parte al musical di successo Quarantaduesima strada di Lloyd Bacon. Nello stesso anno ha iniziato la sua lunga e proficua carriera di ballerina-attrice insieme al suo partner Fred Astaire.

I due si sono esibiti per la prima volta nel film Carioca con un numero di samba, che ha conquistato il pubblico. Dopo la loro esibizione, Ginger e Fred hanno ballato in una serie di musical della casa produttrice del film RKO. I due ballerini si sono esibiti con grande maestria soprattutto in Cappello a cilindro e Follie d’Inverno. Ginger Rogers non è stata soltanto una ballerina superba, ma anche un’attrice drammatica. Ha ottenuto persino un premio Oscar per la sua interpretazione di una ragazza madre. Nel 1949 si è esibita per l’ultima volta insieme al suo partner Fred Astaire, al posto di Judy Garland, nel musical della MGM I Barkleys di Broadway. Nel 1965 ha interpretato Cinderella di Richards Rogers per la cbs. Negli anni sessanta ha deciso di abbandonare la scena cinematografica, per dedicarsi totalmente al teatro. Ginger Rogers è morta il 25 aprile 1955 negli Stati Uniti per un infarto.

Sonia Faseli

Segui su Google News


Back to top button