Cultura

Il 27 settembre si celebra la Giornata mondiale del turismo

Il 27 settembre si celebra la Giornata mondiale del turismo, istituita dall’Organizzazione Mondiale del Turismo proprio per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile.

L’origine della Giornata Mondiale del turismo

Giornata mondiale del turismo photo credits wikipedia

Il 27 settembre viene considerata la giornata per celebrare il turismo, proprio perché coincide con l’anniversario dell’adozione degli Statuti dell’Organizzazione mondiale del Turismo. Il decimo anniversario dell’UNWTO è avvenuta proprio il 27 settembre 1970. Negli anni successivi l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha deciso di dare una svolta a questa ricorrenza, incoraggiando il turismo come un mezzo di promozione dello sviluppo sostenibile e della lotta contro la povertà.


Tradizionalmente il turismo viene infatti definito come un “fenomeno sociale, culturale ed economico che prevede lo spostamento al di fuori del proprio paese per motivi personali o professionali”. Questo permette una commistione tra culture e tradizioni diverse, favorendo la diffusione di un patrimonio culturale, oltre al risvolto economico. Inoltre il Turismo svolge un ruolo fondamentale anche nel pieno sviluppo dei diritti e tutele dei lavoratori contenuti nella Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo.

Nel 2015 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha deciso di designare il 2017 come l’Anno Mondiale del Turismo Sostenibile per lo Sviluppo (risoluzione A/RES/70/193). Questa data serve a valorizzare anche il patrimonio naturalistico, grazie alla diffusione sempre più ingente del Turismo. Proprio per la tutela dell’ambiente sono sempre più diffusi in questo periodo i cosiddetti viaggi ecosostenibili, che permettono di viaggiare nel rispetto dei luoghi visitati. Questo non significa in alcun modo rinunciare alla comodità, ma soltanto scegliere metodi alternativi a mezzi di trasporto che hanno eccessive emissioni di CO2. Questi tipi di viaggi prevedono escursioni e immersioni nella natura, che permettono di fare una pausa anche dai mezzi di comunicazione.

Sonia Faseli

Segui su Google News

Back to top button