La saga di Pirati dei Caraibi inizia con La maledizione della prima luna in cui conosciamo il personaggio che caratterizzerà l’intera serie di film: Jack Sparrow (Johnny Depp). Gli spettatori amano il pirata strampalato che ha regalato comicità al prodotto, ma inizialmente la Disney non era convinta riguardo a questo personaggio. In particolare, la casa di produzione aveva paura che Jack Sparrow, così come lo conosciamo, potesse rovinare il film.

Puoi rivedere tutti i film della saga su Disney Plus oppure seguire la maratona su Canale 5 ogni giovedì a partire dal 2 aprile 2020.
Sulla piattaforma streaming sono presenti tutti e cinque i film, ecco l’ordine corretto:
La maledizione della prima luna (attenzione che scrivendo “Pirati dei Caraibi” nella barra di ricerca non compare tra i risultati poiché il prefisso al titolo è stato aggiunto solo in seguito).
La maledizione del forziere fantasma.
Ai confini del mondo.
Oltre i confini del mare.
La vendetta di Salazar
.

La maledizione della prima luna

Locandina del film "La maledizione della prima luna".
Photo credit: dal web

Il pubblico ha apprezzato il personaggio di Johnny Depp fin da subito e inoltre in molti hanno sottolineato che spesso il pirata è la ragione principale che spinge a guardare i film. Nel primo capitolo, Jack Sparrow compare più come spalla della storia di Will Turner (Orlando Bloom) e Elizabeth Swann (Keira Knightley). Le informazioni principali sul passato di Jack le scopriamo dal collega/nemico Hector Barbossa (Geoffrey Rush).

Il capitan Jack Sparrow è presente in tutti i cinque film della saga, anche Barbossa si vede in tutti anche se in Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma compare solo per pochi attimi. La coppia formata da Will ed Elizabeth appare fino al terzo film Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo per poi ritornare per poco tempo nell’ultimo capitolo Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar.

Jack Sparrow.
Johnny DeppPhoto credit: dal web

Il film La maledizione della prima luna è uscito nel 2003, successivamente è stato distribuito con il titolo preceduto da “Pirati dei Caraibi” come in lingua originale. Gore Verbinski ha diretto i primi tre capitoli della saga, la regia del quarto è passata a Rob Marshall e l’ultimo film invece a Joaquim Rønning.

Jack Sparrow non piaceva alla Disney

La preoccupazione principale dei produttori Disney era che il personaggio interpretato da Johnny Depp potesse essere troppo effeminato o che l’attore stesso fosse inadatto a quel tipo di studio cinematografico. Inutile dire che Depp si è preso una bella rivincita, dato l’enorme successo del suo personaggio. Ecco cosa ha raccontato riguardo alle riprese del primo film della saga dei Pirati dei Caraibi:

«Penso che sia stato Michael Eisner, che all’epoca era capo della Disney, a dire qualcosa come “sta rovinando il film”. Eravamo a quei livelli: promemoria, appunti, scene folli, telefonate, agenti, avvocati, gente che gridava, e io che ricevevo telefonate direttamente da Disneytà Echeloniane Superiori, e sentivo dire cose del tipo “Che ha che non va quel tizio? È una specie di sempliciotto strambo? È ubriaco? E, per la cronaca, è gay?” La mia risposta, in particolare, alla signora della Disney che mi chiamò chiedendomi quelle cose, fu: “Ma non lo sapevate che tutti i personaggi che interpreto sono gay?”, cosa che la rese assai nervosa.»
Johnny Depp

Jack Sparrow
Photo credit: dal web

Oggi il personaggio ideato anche dallo stesso Johnny Depp è uno degli eroi più famosi che ha decisamente contribuito ai record di incassi di tutti i film della saga. I fan si sono talmente affezionati che quando la Disney ha iniziato a parlare di un reboot dei film, ma senza l’iconico Sparrow, hanno addirittura lanciato una petizione. Solo recentemente, vista la svolta della vita privata dell’attore, si vocifera che la Disney potrebbe richiamare Depp per un eventuale sesto film.

Seguici sui social:
Facebook
Instagram

© RIPRODUZIONE RISERVATA