Musica

John Lennon, l’ultima apparizione il 28 Novembre 1974

Lennie al Madison Square Garden

Il 28 Novembre 1974 John Lennon si esibisce per l’ultima volta al Madison Square Garden. La sua apparizione in pubblico fu una sorpresa durante il concerto di Elton John. Il tutto scaturisce da una scommessa fatta tempo prima tra i due amici. Quella sera John si esibisce insieme ad Elton con la loro Whatever Gets You Throu The Night, poi con Lucy In The Sky With Diamonds e I Saw Her Standing There.

La scommessa tra John Lennon e Elton John

Il 28 Novembre 1974 John Lennon e Elton John al Madison Square Garden
John Lennon e Elton John

Il leggendario Rocketman decise di partecipare all’incisione di Whatever Gets You Thru The Night, come pianista ed effettuando i cori del brano. Elton durante la registrazione propone una scommessa a Lennon. Disse all’ex Beatles che in caso il pezzo fosse arrivato primo nelle classifiche  di vendite di Billboard, John avrebbe dovuto cantare il brano dal vivo insieme a lui. John accettò subito pensando di avere la vittoria in tasca. Il brano arrivò praticamente primo nella classifica Billboard in pochi giorni.

John Lennon e Paul McCartney

In quel periodo John Lennon era allo sbando, lontano da Yoko Ono e aveva una relazione sentimentale con la sua  segretaria  May Pang. John è ubriaco quasi sempre. Quel momento viene definito da lui stesso “The Lost Weekend”. Nella notte del 12 Marzo 1974 lui ed Harry Nilsson sono sbattuti fuori dal locale Trobadour di Los Angeles per aver interrotto i  Smothers Brothers nel bel mezzo della loro esibizione.

John a quei tempi era occupato alla stesura proprio dell’album di Nelsson, Pussy Cat. L’incisione di quest’ album fu molto importante e venne ricordato soprattutto perché sancì il riavvicinamento fra John Lennon e Paul McCartney, coinvolto anche lui nel disco. La riappacificazione avviene dopo i malintesi che portarono i Beatles a sciogliersi.

Questo periodo di perdizione di Lennon è spiegato molto bene nel libro di May Pang del 2008, insieme a parecchie foto che ritraggono i due insieme. Racconta lo scioglimento dei Beatles ma anche il riavvicinamento con l’ex amico e collega Paul McCartney. Il primo Aprile del 1974, John e Paul suonano nuovamente insieme a casa di Lennon.

Quel giorno fu scattata l’ultima foto che li ritraeva insieme.

L’esibizione al Madison Square

Nel 1968 comincia a lavorare al suo nuovo album  Walls and Briges a cui partecipa Elton John. Nel disco viene inserita la loro canzone.

Il famoso 28 Novembre mentre John saliva sul palco del Madison Square ed è in procinto di cantare  Whatever Gets You Throu The Night, accordando la chitarra, canticchiò I Feel Fine da lui scritto con i Beatles nel ’64.

L’esibizione di Lennon sul palco del Madison Square Garden si concluse con I Saw Her Standing There, prima di eseguirla disse: «Voglio ringraziare Elton e i ragazzi per questa serata. Abbiamo provato a pensare ad un numero col quale finire e andarcene, e abbiamo pensato di fare un numero di un mio vecchio fidanzato chiamato Paul. Questa è una canzone che non ho mai cantato, è un vecchio numero dei Beatles e lo conosciamo appena».

 In mezzo al pubblico vi era anche Yoko Ono.

Sul palco erano state appoggiate delle orchidee, mandate proprio da lei per l’occasione. Finita l’esibizione la moglie si intrufola  dietro le quinte e rincontra John dopo un anno. Lui successivamente a tal proposito disse che“ tutto sembrò fermarsi in un momento”. Pare infatti che fosse stato proprio John Lennon a mandarle i biglietti per il concerto.

Fu solo questione di tempo prima che i due tornassero insieme.

Sei anni dopo Yoko era accanto a John l’8 dicembre 1980 quando quattro colpi di pistola colpirono John Lennon alle spalle. Gli caddero i demo che aveva fra le mani e sussurò che qualcuno gli aveva sparato. Poche ore prima di essere assassinato, Lennon firmò un autografo proprio al suo assassino, Mark David Chapman. Il destino vuole che quel momento fu immortalato da un fotografo.

 La sua morte coinvolge milioni di persone ma la moglie decide comunque di non celebrare il  funerale. Lennon fu cremato e le sue ceneri furono disperse in un luogo ancora oggi ignoto.

Un po’ di John

John Lennon nasce da Alfred Lennon e Julia Stanley, ma è la zia Mimì a crescerlo.

A proposito della sua adolescenza in un’intervista disse:

“A scuola con la mia banda mi divertivo a rubacchiare qualche mela, poi ci arrampicavamo sui sostegni dei tram che passavano e ci facevamo dei lunghi viaggi per Liverpool.”

Da bambino cantò nel coro parrocchiale della chiesa di Saint Peter. Da lì a poco sarebbe diventato una star ribelle del rock and roll.

Nel 1957 fonda un complesso chiamato Quarry man.

Durante un concerto della band, Lennon viene avvicinato da un ragazzo che gli chiese di poter cantare con lui. Lennon accettò di buon grado. Fu così che John e quel giovane uomo, di nome Paul McCartney iniziarono a suonare insieme.

La band  cambierà nome in Beatles nel 1960. Si aggiungerà al complesso anche Ringo Starr nel 1962.

Il resto è storia.

Seguici su Google News

Back to top button