Cinema & Serie TVMetroNerd

Jungle Cruise 2: Disney pensa già ad un possibile sequel

Adv

Jungle Cruise uscirà il 28 luglio 2021 nelle sale cinematografiche e in alternativa su Disney Plus con accesso VIP. Il debutto del film in live action, con protagonisti Dwayne Johnson e Emily Blunt, è stato posticipato più volte a causa dell’emergenza sanitaria. Ora che la data d’uscita è vicina, Disney discute già di un possibile Jungle Cruise 2.

Il film in arrivo la prossima settimana è un’avventura fantastica che seguirà il viaggio dei protagonisti all’interno di una giungla molto particolare. Si preannuncia come un mix di azione, avventura, mistero e non mancherà di certo una vena di comicità. Mescolando saggiamente tutti questi ingredienti, Disney spera di conquistare il pubblico e poter procedere la storia con un sequel. Johnson, in particolare, è molto fiducioso nel progetto e spera di continuare a coinvolgere Blunt in un eventuale proseguimento della storia.

Jungle Cruise 2: il nuovo Pirati dei Caraibi?

Sulla scia del grande successo ottenuto dalla saga Pirati dei Caraibi, le speranze per Jungle Cruise sono molto simili. I feedback del test dell’audience sul film sono molto positivi e il duo Johnson-Blunt si è rivelato vincente. Il paragone con Pirati dei Caraibi deriva dal fatto che entrambi i film si ispirano a preesistenti attrazioni dei parchi Disney. Inoltre, dal trailer di Jungle Cruise, le dinamiche tra azione e comicità ricordano quelle viste nei film dei pirati. La decisione ufficiale su un possibile Jungle Cruise 2 si potrà prendere solo dopo i risultati del botteghino. A questi andranno aggiunti gli incassi derivanti dagli accessi VIP su Disney Plus (abbonati qui!).

Il poster di Jungle Cruise.
Photo credit: Disney

Non si tratta del primo film Disney uscito con questa duplice modalità, sicuramente si tratta di un’entrata da tenere in conto oltre a quanto ricavato dal grande schermo. L’utilizzo del servizio on demand si rivela necessario soprattutto per le zone in cui non è ancora possibile andare al cinema. Questa modalità ha avuto un certo impatto sugli incassi totali dei film, ma si tratta di un’arma a doppio taglio: ne è un esempio il recente Black Widow che è stato il film più piratato in tempo di pandemia. Questo ha guadagnato circa 60 milioni di dollari attraverso Disney Plus accumulando un totale di circa 255 milioni di dollari a livello mondiale. Mentre gli ultimi film Marvel con un budget simile hanno guadagnato circa cinque volte tanto!

Disney spera che le sorti di Jungle Cruise siano differenti. Con un budget di partenza di poco più di 200 milioni di dollari, si spera di incassarne almeno 400 milioni. Per prendere seriamente in considerazione la realizzazione di Jungle Cruise 2, l’incasso dovrebbe essere di almeno 500/600 milioni di dollari.

Seguici sui social:
Facebook
Instagram

Elisa Scaglia

Adv
Adv
Adv
Back to top button