Justin Bieber, dopo il tunnel, arriva una nuova vita

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

Justin Bieber il teen idol canadese, ha raccontato nella docuserie YouTube, “The Dark Season” La stagione Buia, il suo lato più oscuro e le nevrosi di un giovane adolescente, star planetaria, che nel corso della sua giovanissima età, ha raggiunto vette di fama ineguagliabili per la maggior parte dei ragazzi suoi coetanei, e del prezzo che ha dovuto pagare per essere all’altezza di questa Fama, una notorietà che non sempre è stata gestibile per via della sua inquietudine e fragilità. Ha ammesso di essere ricorso alla droga e di fumare marijuana e questo uso quotidiano ha provocato un’ inevitabile dipendenza, per cui ammette proprio: “mi sentivo morire“.

La fede ritrovata

Nel momento più buio della sua esistenza, rivela di essersi rivolto a Dio, che sembra proprio avere risposto alla sua richiesta di aiuto, da lì infatti Justin ha iniziato un nuovo percorso di crescita personale e di cambiamento.
Percorso che è arrivato al culmine nella fine del suo percorso di disintossicazione e nel matrimonio.

Quindi se dopo il buio della notte nasce la luce del giorno, e dopo una tempesta spesso appare magicamente un arcobaleno, anche nella vita di Justin Bieber, come per magia, è comparsa Haley Baldwin, sua moglie dal 2018 nonché inseparabile compagna di vita, con cui condivide ogni esperienza personale, un’unione stabile e un legame sentimentale perfettamente riuscito, che così poco ha in comune con il suo precedente legame affettivo con Selena Gomez. un rapporto, invece, altalenante definito “tossico” ma che allo stesso tempo aveva fatto sognare e sperare molti fan della coppia.

La Malattia di Lyme

La Star canadese pochi mesi fa  ha annunciato ai suoi follower in un post su Instagram di aver contratto la Malattia di Lyme .

Un’infezione trasmessa dalle zecche che prende il nome dalla piccola cittadina americana, Lyme, nel Connecticut, dove nel 1975 venne diagnosticato il primo caso, spiegando così il motivo di quell’apparire sempre trasandato e dall’aspetto emaciato, con le macchie sulla pelle, dichiarando che: ” Qualcuno ha ipotizzato che fossi sotto l’effetto di metanfetamine, senza sapere che invece soffrivo di una forma grave della malattia di Lyme, con problemi alla pelle, alle funzioni cerebrali, alla salute in generale: ero senza energia».
È così che Justin, dopo aver ritrovato se stesso e la forza Interiore, ribatte a tutti i suoi detrattori “Saprete quanto ho combattuto e che sono riuscito a vincere! Tornerò più forte di prima»

L’album “Changes” e un Amore senza filtri

Questo suo nuovo percorso di vita è stato ben coronato dall’uscita del suo nuovo album, dall’atmosfere intime: il disco “Changes”, che ha decretato un ulteriore successo per la sua musica, infatti è lui l’artista più suonato sulla piattaforma Spotify.
Arrivando a vendere nella sua carriera oltre 60 milioni di Album, a soli 25 anni.
Un bel traguardo per Justin che ha fatto uscire l’album proprio in un giorno speciale, il 14 febbraio, la data dedicata a San Valentino, giorno degli innamorati.
L’idolo pop Canadese, nel brano ‘Intentions” parla di Hailey, dicendo che è” perfetta“e “non ha bisogno di filtri”, una vera dichiarazione d’amore che non lascia dubbi su quanto Justin sia innamorato della ventitreenne ex danzatrice e modella statunitense.
La fede ritrovata, l’amore per la moglie hanno così posto fine al tunnel di droga e depressione che lo stava schiacciando.