Esteri

Kiev: “Russi pronti a raid aereo sulla Cattedrale di Santa Sofia”

“Secondo l’intelligence le truppe russe stanno preparando un attacco aereo sulla Cattedrale di Santa Sofia a Kiev”.

Lo ha annunciato l’ambasciata ucraina presso la Santa Sede con un tweet dal proprio account ufficiale: “Secondo l’intelligence le truppe russe stanno preparando un attacco aereo sulla Cattedrale di Santa Sofia a Kiev, patrimonio dell’Unesco”, il messaggio diffuso. “Sono giunte informazioni che le truppe russe stanno preparando un attacco aereo sul santuario più importante del popolo ucraino: la Cattedrale di Santa Sofia di Kiev”, ha dichiarato monsignor Sviatoslav Shevchuk, arcivescovo maggiore della chiesa greco-cattolica ucraina. La nota continua invitando “tutti i cristiani a pregare per il santuario spirituale dei popoli slavi” ed esortando  “l’aggressore ad astenersi da questo orribile atto di vandalismo”. “Possa Santa Sofia – la Sapienza Divina – far rinsavire coloro che hanno deciso di commettere questo crimine. Aiutateci a salvare Santa Sofia”.

Lo riferisce l’ambasciata ucraina presso la Santa Sede, lanciando l’allarme per l’edificio sacro, risalente all’anno Mille e patrimonio Unesco. 

Sono giunte informazioni che le truppe russe stanno preparando un attacco aereo sul santuario più importante del popolo ucraino: la Cattedrale di Santa Sofia di Kyiv“, ha confermato anche la Chiesa greco-cattolica ucraina.

L’arcivescovo maggiore, monsignora Sviatoslav Shevchuk, invita “tutti i cristiani a pregare per il santuario spirituale dei popoli slavi ed esorta l’aggressore ad astenersi da questo orribile atto di vandalismo”.

“Possa Santa Sofia, la Sapienza Divina, far rinsavire coloro che hanno deciso di commettere questo crimine”, ha detto Shevchuk. 

Back to top button