Cultura

La storia della Bachata, il ballo sensuale caraibico

Nella rubrica settimanale Passi di danza parleremo della bachata, il genere musicale Caraibico, che ha dato origine all’omonimo ballo di coppia.

La musica della Bachata

Photo credits wikipedia

La musica originaria della Bachata proviene dalla Repubblica Dominicana. Le canzoni della bachata parlano sempre di vicende d’amore in tutte le sue sfumature, da quelle allegre a quelle più drammatiche. Il ballo omonimo di questa musica è una delle danze più popolari delle cosiddette danze caraibiche, di cui fanno parte anche la salsa e il merengue. Il genere della bachata si è diffuso a partire dal 1940 nelle classi sociali povere della Repubblica Dominicana. Proprio per le sue origini umili, la bachata veniva chiamata tradizionalmente “música de amargue”, ovvero “musica da amarezza” per la malinconia dei temi. La borghesia “snobbava” questo tipo di ballo sia perché di appartenenza delle classi sociali marginate, sia perché considerato un ballo “osceno e volgare”. Questo perché la bachata originaria era un ballo in cui le coppie non si staccavano nemmeno un secondo, effettuando un movimento d’anca sul quarto battito musicale.

L’evoluzione della Bachata

La bachata è stata considerata il ballo degli umili per oltre quaranta anni. Solo a partire dagli anni ‘80, la bachata ha subito una drastica evoluzione, grazie all’interesse di molti compositori per questo genere musicale. Oggi esistono due tipi di stili associati alla bachata. La prima tipologia è quella dominicana, che non prevede molte figure, ma le coppie stanno prettamente sul posto. La seconda tipologia è quella europea, e consiste in una serie di figure associate alla salsa o al merengue. Per quanto riguarda lo stile della bachata, si possono distinguere tre stili differenti. Il primo stile è quello dominicano, proprio perché ha avuto origine nella Repubblica Dominicana. Il secondo stile riguarda la cosiddetta Bachata Sensual. In questo caso vengono eseguiti movimenti particolari durante le “rotture musicali”, cioè quando il brano subisce battiti più incisivi. Infine c’è la cosiddetta Bachata Urban, che è un ibrido tra i due generi bachata e urban style. In questo caso i movimenti derivano dallo stile della bachata e dell’Hip hop o street dance.

Sonia Faseli

Segui su Google News

Adv

Related Articles

Back to top button