Cultura

Le donne che hanno rivoluzionato l’arte

Il mondo dell’arte come lo conosciamo oggi è una realtà variegata, dove non mancano personaggi femminili, anche molto noti e importanti. Ma come si può facilmente immaginare, anche in questo settore la donna ha dovuto guadagnarsi il suo spazio lottando. Tra giudizi negativi, accuse di immoralità e lotte di classe, l’arte è diventata disponibile nei secoli anche alle donne. Vediamo oggi alcune tra le artiste più rivoluzionarie dell’arte dal 1600 a oggi.

Artiste rivoluzionarie, Artemisia Gentileschi. Photo credits: Barnebys
Artiste rivoluzionarie, Artemisia Gentileschi. Photo credits: Barnebys

Le rivoluzionarie dell’arte tra 1600 e 1800

La figura femminile, da sempre una fonte di ispirazione per l’arte, ci ha messo un po’ di tempo per passare dalla tela a davanti la tela: al ruolo di artista. Anche questo mestiere infatti era destinato agli uomini e una donna dipingere sembrava un grande gesto immorale. Una tra le prime artiste a distruggere questo insensato dogma è stata Artemisia Gentileschi, figlia di Orazio. Una pittrice caravaggesca che unisce l’odio e il risentimento alla lotta contro il patriarcato. Stuprata in giovane età da un amico del padre, subisce un pesante processo e diventa icona del femminismo.

Un’altra rivoluzionaria dell’arte è senza dubbio la francese Berthe Morisot. La donna, cognata di Manet, si avvicina all’Impressionismo in sordina, sempre per il suddetto motivo. Addirittura Berthe Morisot deve privarsi della tipica pittura en plein air, all’aria aperta, proprio per i giudizi delle persone. Dipinge infatti principalmente scene di vita quotidiana in semplici interni e scene domestiche, lontane dai paesaggi affollati tipici del movimento.

Artiste rivoluzionarie, Frida Kahlo. Photo credits: strada dei parchi
Artiste rivoluzionarie, Frida Kahlo. Photo credits: strada dei parchi

Le rivoluzionarie dell’arte contemporanea

Impossibile non menzionare l’ormai celeberrima icona pop Frida Kahlo, una vera guerriera nella vita come nell’arte. Frida Kahlo in adolescenza subisce decine di operazioni dopo un terribile incidente che le segna la vita intera. Vive un amore intenso, ma terribilmente affollato e travagliato con Diego Rivera, sogna una famiglia, ma abortisce più volte per via delle lesioni che riporta. Frida Kahlo è una battagliera in tutto, non solo nella vita, ma anche nella politica. Attivista del partito comunista, si batte con opere di denuncia che affiancano quelle più intime e delicate.

Infine, sebbene la lista sia molto più lunga di così, un’altra grande interprete del nuovo universo femminile dello scorso secolo è senza dubbio Jenny Holzer. Artista eclettica che si fa strada in tutto il mondo portando le sue parole in contesti urbani. La sua produzione infatti, principalmente composta da led luminosi o video è caratterizzata da brevi testi. Frasi lapidarie con una forte drammaticità che parlano di giustizia, di potere ma anche di parità tra sessi.

Claudia Sferrazza

Seguici su:

Facebook

Instagram

Twitter

Back to top button