Musica

Levante, “Vivo”, il testo del brano in gara al Festival di Sanremo 2023

Levante vi presentiamo il testo di Vivo, che segna il ritorno al Festival di Sanremo 2023, dopo la prima partecipazione tre anni fa con Tikibombom.

Per la seconda volta in gara, Claudia Lagona propone un brano interamente scritto da lei. Un brano energico e veloce che riflette il testo, un invito a vivere senza limiti. Vivo anticipa Opera Futura il quinto album in studio dell’artista di Palagonia che arriva a quattro anni di distanza da Magmamemoria e ad un anno dalla nascita di Alma Futura, primogenita di Levante e del compagno Pietro Palumbo. Ecco il testo della canzone con cui è in gara a Sanremo 2023.

Levante, il testo di “Vivo”, il brano in gara al Festival di Sanremo 2023

Levante, il testo di "Vivo", il brano in gara al Festival di Sanremo 2023
Levante, il testo di “Vivo”, il brano in gara al Festival di Sanremo 2023

O sorrido o piango
Non so fare altro
Mi emoziono con poco
Gioco ancora col fuoco
Bacio rime, bacio bene, ti bacio dopo.
Ho sorriso tanto
Dentro a questo pianto
Ho voglia di credere di poter farcela
A costo di cedere parti di me
Ho voglia di cedere a questa speranza
Per poter credere a tutta la vita che
Vivo come viene
Vivo il male, vivo il bene
Vivo come piace a me
Vivo per chi resta e chi scompare
Vivo il digitale
Vivo l’uomo e l’animale
Vivo l’attimo che c’è
Vivo per la mia liberazione
Vivo un sogno erotico
La gioia del mio corpo è un atto magico.
Vivo un sogno erotico
La gioia del mio corpo è un atto magico.
O respiro o affanno
Come stare al mondo?
Mi sorprendo con poco
Credo nel Dio che prego
Padre nostro, Padre posso andare in cielo?
Ho il destino stanco
Forse ho corso tanto
Ho voglia di prendere tutto il possibile
Non voglio perdermi niente di me
Ho voglia di credere “nulla è impossibile”
Vorrei provarci per tutta la vita che
Vivo come viene
Vivo il male, vivo il bene
Vivo come piace a me
Vivo per chi resta e chi scompare
Vivo il digitale
Vivo l’uomo e l’animale
Vivo l’attimo che c’è
Vivo per la mia liberazione
Vivo un sogno erotico
La gioia del mio corpo è un atto magico.
Vivo un sogno erotico
La gioia del mio corpo è un atto magico.
Addio
A tutti i “dovrei”
A tutti i “se poi”
A tutti i miei “perché? Perché? Perché? Perché? Perché? Perché? Perché? Perché? Perché?”
Vivo un sogno erotico
Vivo un sogno erotico
La gioia del mio corpo è un atto magico

Seguici su Google News

Back to top button