I marchigiani della Lube Civitanova si impongono in finale per 3-1 sul Sada Cruzeiro al termine di un match tiratissimo ed emozionante

La Lube Civitanova è Campione del Mondo.

A Betim, in Brasile, dove si è svolta la cinque giorni della manifestazione iridata, la squadra marchigiana ha battuto nella finale per il 1° posto i brasiliani del Sada Cruzeiro per 3-1 (25-23; 19-25; 31-29; 25-21), al termine di un match bellissimo, dall’esito mai scontato e pieno di emozioni.

La squadra di coach Fefè De Giorgi, subentrato ad inizio anno a Giampaolo Medei, con questa vittoria corona un’annata straordinaria, dopo la conquista del tricolore e della Coppa Campioni ottenuti la scorsa primavera, conquistando di fatto il Grande Slam.

In questa ultima settimana passata in Brasile, i biancorossi hanno avuto un percorso quasi netto, conoscendo solamente vittorie nel Round Robin e con una sola sconfitta ininfluente contro Kazan per 3-2, quando il primo posto era già assicurato: tutte le altre per 3-0 ottenute contro le sue rivali di questa fase finale, vale a dire i qatarioti dell’Al Rayyan e appunto i brasiliani del Sada Cruzeiro. Presentatasi come prima del girone, ha affrontato l’Al Rayyan in semifinale, ottenendo l’ennesimo 3-0 e il lasciapassare per la sua terza finale iridata consecutiva della storia.

il coach Fefè De Giorgi
Photo Credits: Lube Civitanova Volley

La cronaca del match

Il match si apre con sostanziale equilibrio e squadre in fase di studio, la Lube gira avanti 8-7 alla prima sosta e anche gli scambi seguenti vedono i marchigiani sopra di una lunghezza, 16-15, ma l’accelerata è dietro l’angolo, con Simon che suona la carica per il break decisivo che porta la Lube sul 21-17 e nonostante un piccolo recupero dei brasiliani, a chiudere 25-23.

Nel set successivo nuova buona partenza Lube, 8-6 ma i brasiliani trascinati da un ottimo Facundo Conte reagiscono e vanno in vantaggio a metà set, complice un improvviso blackout di Juantorena e soci che subiscono un parziale di 8-1, cosa che porta i verdeoro sul 13-16 prima e 14-21 poi, per chiudere in pochi successivi scambi 19-25 e pareggiare i conti.

Muro Lube con Juantorena e Simon
Photo Credits: Sada Cruzeiro

Terzo e quarto set: dove si costruisce un trionfo

Si torna un campo, leggero vantaggio del Sada sempre con Conte grande protagonista, i marchigiani reagiscono grazie soprattutto ad uno splendido Leal (11 p.ti solo nel 2° set) e tornano in vantaggio 16-13: le fasi finali sono caldissime, nuovo sorpasso Sada, 20-21 ma la Lube pareggia, i set ball a disposizione di entrambe le squadre fioccano, ma alla fine a spuntarla ai vantaggi è la Lube, 31-29, con un immenso Juantorena che finalmente riesce a salire in cattedra.

Il quarto parziale non si discosta molto dai precedenti, Lube avanti con leggero vantaggio, 8-6 e anche a metà set i brasiliani restano attaccati ai biancorossi, 16-14 fino al break decisivo Lube operato al servizio da D’Hulst, che coni suoi due aces consecutivi segna il 22-18 Lube e chiusura finale 25-21 per il trionfo.

Osmany Juantorena e Bruno Mossa Rezende con la Coppa
Proto Credits: Osmany Juantorena Instagram

Top scorer: Lube – Juantorena (21), Leal (20) – Sada Cruzeiro: Conte (21), Evandro (12).

Il mini torneo iridato ha poi visto la conquista del terzo posto da parte dei russi dello Zenit Kazan che si sono imposti sull’Al Rayyan. La squadra di Alekno ha deluso ancora una volta le aspettative, pur avendo un roster pieno di stelle del volley, non sono riusciti a dare continuità alle loro giocate, venendo meno nei momenti decisivi della competizione.

  • Premi individuali:
  • Schiacciatore: Gacundo Conte (Sada Cruzeiro) – Osmany Juantorena (Lube Civitanova)
  • Centrale: Artem Volvich (Zenit Kazan) – Robertlandy Simon (Lube Civitanova)
  • Libero: Fabio Balaso Lube Civitanova)
  • Palleggiatore: Bruno Mossa Rezende (Lube Civitanova)
  • Opposto: Evandro M. Guerra (Sada Cruzeiro)
  • MVP: Bruno Mossa Rezende (premio ceduto a Yoandy Leal Gidalgo della Lube Civitanova)
Leal, Bruno, Balaso, Juantorena, Simon inseriti nel sestetto ideale
Photo Credits: Lube Civitanova Volley

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

© RIPRODUZIONE RISERVATA