Politica

Mario Draghi deve rimanere a Capo dello stato: da Di Maio a Berlusconi

Adv
Adv

In questa complicato situazione che l’Italia e il mondo intero sta vivendo da quasi due anni a causa della pandemia da Covid-19 la certezza è una sola: Mario Draghi è riuscito a minimizzare le perdite. Proprio per la sua capacità di intervenire su una situazione incerta sono molti i sostegni nei sui confronti. Di Maio e Berlusconi vogliono che Draghi rimanga a palazzo Chigi.

Il governo di Mario Draghi deve continuare: da Di Maio a Berlusconi

Si apre la questione Mario Draghi: il suo governo deve continuare o può finire qui? Pare che per il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio non ci siano dubbi: “L’Italia non può permettersi di perdere Mario Draghi in questo momento. È interesse del Paese che lui continui a guidare questa situazione”. Sicuramente le capacità di gestione del paese mostrate da parte del premier in carica sono state fondamentali. Bisogna ricordare che il suo governo ha permesso anche solo una parziale ripresa del nostro paese.

Di Maio evidenzia inoltre che, nel 2022, oltre alla questione delle rielezioni del Presidente della Repubblica al Quirinale, si dovrà affrontare in tutta Europa il dibattito sui nuovi criteri del patto di stabilità. In questo quadro che si prospetta per l’anno prossimo risulta quindi necessario mantenere la figura di Draghi a capo del governo. Le parole di Di Maio sono quindi molto forti: “Chi va a votare fa un danno al paese“.

Favorevole al proseguimento del mandato di Draghi anche Silvio Berlusconi:  “Saremo i primi a collaborare lealmente all’attività di questo governo, che deve rimanere in carica per tutto il tempo necessario. Fino al 2023, fin quando saremo usciti dall’emergenza“, ha affermato durante un manifestazione di Forza Italia Sicilia il 14 novembre scorso. Durante una riunione a a Villa Gernetto di Lesmo, in Brianza, ha inoltre aggiunto “Questo è un governo di coalizione, una coalizione anomala che riunisce forze politiche che sono naturalmente antagoniste. Da loro non possiamo ovviamente attenderci le stesse scelte che realizzerebbe un governo di centrodestra. Però dobbiamo dare atto che la gran parte delle nostre proposte sono state accolte e realizzate, sia per quanto riguarda il contrasto alla pandemia sia per quanto riguarda le scelte di politica economica”

I commenti dei politici italiani sulla situazione Covid

Durante il dibattito sono stati inevitabili i numerosi commenti sull’andamento della pandemia. Berlusconi commenta la diffusione della nuova variante Omicron proveniente dal Sud Africa nonché la situazione vaccini e Green Pass.

Le nuove varianti di questa terribile malattia sono molto pericolose, potrebbero causare molte vittime e mettere ancora in difficoltà il sistema sanitario. Gli unici strumenti che abbiamo per evitarlo sono il vaccino e il rispetto rigoroso delle norme di prudenza. Non è assolutamente accettabile che l’imprudenza di alcuni, con l’irrazionale rifiuto del vaccino, metta in pericolo l’intera collettività. Non è un diritto di libertà quello di paralizzare le nostre città impedendo ai commercianti di lavorare e alla gente di muoversi.

Cristina Caputo

Seguici su

Facebook 

Instagram 

Twitter 

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button