Calcio

Milan-Fiorentina, Serie A: probabili formazioni, pronostico e diretta tv

Il passo falso di mercoledì contro la Cremonese, arrivato 8 giorni dopo quello di Torino, ha fatto perdere ancor più contatto con la vetta al Milan, che adesso si trova insidiato anche dalla Lazio e dalla Juventus. Pioli, quindi, dovrà cercare di rialzare la testa per riuscire a chiudere al secondo posto, rimandando al 2023 l’assalto al primato. A San Siro, però, arriva la Fiorentina di Italiano, che vuole certificare la propria rinascita e chiudere il 2022 in crescendo. Il fischio d’inizio a Milan-Fiorentina, valevole per la 15esima giornata del campionato di Serie A, è in programma alle ore 18:00 di oggi.

Il momento delle due squadre

Non un buon momento per i padroni di casa, che sembrano aver perso quello slancio che aveva caratterizzato le primissime partite stagionali. Lo 0-0 arrivato a Cremona nel turno infrasettimanale e il 2-1 rimediato dal Toro due giornate prima – intervallati dal sofferto 2-1 sullo Spezia e dal roboante 4-0 di Champions ai danni del Salisburgo –, hanno permesso al Napoli di lanciarsi nella prima fuga del campionato, portandosi a +11 sui rossoneri anche grazie al successo di ieri sull’Udinese, e a Lazio e Juventus di ricucire sulla seconda piazza.

I romani, infatti, hanno raggiunto gli uomini di Pioli a quota 30, mentre i bianconeri, a 28, si sono riaffacciati sulla zona Champions con grandi ambizioni. A questo punto una pausa potrà servire al Milan per ricaricare le pile: la vittoria sui liguri di sabato, infatti, ha dimostrato lo stato fisico incerto di Giroud e compagni, apparsi stanchi e imprecisi. A risollevare gli animi in queste ultime sfide dell’anno, tuttavia, ci ha pensato il 4-0 inflitto in CL agli austriaci che è valso il secondo posto nel girone alle spalle del Chelsea.

Opposta la situazione in casa della Viola, che, dopo un avvio no che li aveva portati vicini alla zona rossa della classifica, hanno ricominciato a macinare punti, portandosi a quota 19, vincendo le ultime 3 partite di campionato. I successi contro Spezia (1-2), Sampdoria (0-2) e Salernitana (2-1), hanno così allontanato la zona retrocessione, ora a -12, e avvicinato quella europea, a +8. Striscia positiva che si allunga a 5 successi di fila se si considerano anche le vittorie di Conference contro Riga e Başakşehir, che hanno fatto chiudere ai toscani il proprio girone con 13 punti, gli stessi dei turchi, ma dietro per via dello svantaggio negli scontri diretti.

Photo credits: ACF Fiorentina

Precedenti e pronostico di Milan-Fiorentina

178 i precedenti fra le due squadre, con il bilancio che pende in favore dei rossoneri, vincitori in 78 occasioni, contro i 48 successi ospiti e 51 pareggi. La scorsa stagione si era conclusa con una vittoria a testa: a Firenze erano stati i toscani ad imporsi per 4 a 3, grazie ai gol di Duncan, Saponara e alla doppietta di Vlahović che avevano reso vana la doppietta di Ibrahimović e l’autorete di Venuti, mentre al Meazza i rossoneri l’avevano spuntata per 1 a 0 grazie alla firma di Leão a 8 dalla fine.

Per quanto riguarda il match di oggi, le quote vedono in vantaggio i rossoneri, con il segno 1 che si attesta a quota 1,72, contro il 4,85 del segno 2. Non impossibile il segno X, dato a 3,80. Attenzione anche alle quote per il segno Gol, quotato 1,79.

Probabili formazioni di Milan-Fiorentina

Pioli ritrova Giroud e Theo Hernandez, entrambi al rientro dalla squalifica, ma deve ancora fare i conti con gli infortuni di Maignan, Calabria, Florenzi e Saelemaekers. In porta, quindi, ancora Tătăruşanu, coperto da Tomori e uno fra Gabbia e Kjær (favorito il danese). Sulle corsie, Kalulu a destra e Theo a sinistra. Bennacer e Tonali ancora in mediana, mentre sulla trequarti torna Leão a destra dal primo minuto affiancato da De Ketelaere (in vantaggio su Brahim Diaz e Krunić) e Messias. Davanti, Giroud unico riferimento offensivo, con Origi e Rebić che torneranno ad accomodarsi in panchina.

Italiano ancora senza Gollini, Castrovilli e Sottil. Per il tecnico ex Spezia, possibile ritorno al 4-3-3 con Terracciano in porta e Martinez QuartaMilenković coppia centrale. Sugli esterni, Biraghi a sinistra e Dodô a destra. Al centro del campo, Amrabat agirà da diga davanti alla difesa affiancato da Bonaventura e Mandragora (preferito a Duncan). In attacco, Ikoné e Kouamé (o Saponara) ai lati di Jović.

Milan (4-2-3-1): Tătăruşanu; Theo Hernandez, Tomori, Kjær, Kalulu; Bennacer, Tonali; Leão, De Ketelaere, Messias; Giroud. Allenatore: Stefano Pioli.

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Biraghi, Martinez Quarta, Milenković, Dodô; Mandragora, Amrabat, Bonaventura; Kouamé, Jović, Ikoné. Allenatore: Vincenzo Italiano.

Arbitro: Simone Sozza (Seregno). Assistenti: Mondin, Moro. IV Ufficiale: Di Bello. VAR: Fabbri. AVAR: Longo.

Dove vedere Milan-Fiorentina

L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming esclusiva su Dazn, disponibile su tutti i dispositivi compatibili con l’app o sul sito web della piattaforma. Per chi è abbonato sia a Sky che a Dazn, Milan-Fiorentina sarà visibile anche in diretta tv su Zona Dazn, al canale 214 del satellite. La telecronaca del match sarà affidata a Riccardo Mancini e Marco Parolo.

Seguici su Google News!
Autore: Alessandro Savetti.

Crediti foto: pagine Facebook ufficiali AC Milan e ACF Fiorentina.

Back to top button