Cinema

“Mine Vaganti”, è più faticoso rimanere in silenzio o dire ciò che si pensa?

Questa sera alle ore 21:10 su Rai Movie, Mine Vaganti, film di Ferzan Ozpetek del 2010. La famiglia Cantone è al centro di un’esilarante commedia che pone l’attenzione su alcune tematiche fondamentali, come l’omosessualità, la non accettazione da parte dei propri cari e il giudizio altrui. L’obiettivo di abbattere tutte le sovrastrutture della tipica famiglia perfetta darà spazio a una pellicola divertente, ma profondamente critica nei confronti di una mentalità ancora troppo ristretta. 

La famiglia Cantone in "Mine Vaganti", foto dal web
“Mine Vaganti”, foto dal web

La trama

Tommaso Cantone è un giovane studente di lettere che vive a Roma insieme al suo fidanzato Marco. Il ragazzo, però, proviene da una famiglia salentina dalla mentalità chiusa e dal forte senso del lavoro, che sogna per i suoi figli, Tommaso e Antonio, un futuro nel pastificio industriale di famiglia. La sorella Elena, invece, è già sposata e ha due bambine, di cui si prende cura durante il giorno. La tranquillità di una famiglia apparentemente perfetta si interrompe quando è Antonio a rivelare la sua omosessualità; questo provoca la furia di un padre interessato più al giudizio altrui piuttosto che alla felicità del figlio.

Il giovane viene così cacciato di casa e costretto a rinunciare alla sua vita attuale. Tale dichiarazione sarà talmente forte per Vincenzo, da provocargli un infarto la sera stessa. Tommaso si trova così incatenato a una realtà che non gli appartiene, tra un lavoro per cui non è portato e un segreto che è dunque chiamato a nascondere. La sua omosessualità e il suo rapporto con Marco sarebbero motivo di disprezzo da parte di una famiglia già delusa e amareggiata per le decisioni di Antonio.

Tommaso può, però, contare sull’aiuto e l’amore di Alba, vecchia amica di famiglia e della nonna, già a conoscenza del segreto di entrambi i nipoti. La situazione si complicherà quando Marco e altri tre amici di Roma, si recheranno a far visita al ragazzo; ad accoglierli, una famiglia totalmente inconscia del loro vero orientamento sessuale. Cosa succederà a questo punto? Antonio sarà di nuovo accettato dal padre?

Mine Vaganti: il cast

Il film di Ferzan Ozpetek conta un cast molto vasto, che racchiude alcuni dei migliori attori del cinema italiano. Tra questi: Riccardo Scamarcio (Tommaso Cantone), Alessandro Preziosi (Antonio Cantone) e Nicole Grimaudo (Alba Brunetti). Il resto della famiglia Cantone è, invece, interpretata da: Elena Sofia Ricci (la zia Luciana), Lunetta Savino (la mamma Stefania Cantone), Ennio Fantastichini (il papà Vincenzo Cantone) e Bianca Nappi (la sorella maggiore Elena). La nonna Cantone vede, invece, la straordinaria Ilaria Occhini, da pochi mesi venuta a mancare e Carolina Crescentini, interprete di quella giovinezza nostalgica che sembra quasi materializzarsi nei ricordi della donna. Citiamo ancora il gruppo di amici di Roma, composto da: Carmine Recano (il fidanzato Marco), Daniele Pecci (Andrea), Gianluca De Marchi (Davide) e Mauro Bonaffini (Massimiliano). 

Seguici anche su Metropolitan Magazine e sulla pagina Facebook Il Cinema di Metropolitan

Back to top button