Gossip e Tv

Mondiale: Salt Bae solleva la Coppa del Mondo, ma anche le polemiche sui social

Il comportamento alla finale del Mondiale dello chef Nusret Gökçe, meglio noto come Salt Bae ha scaturito un’ondata di indignazione generale che non ne vuole sapere di arrestarsi.

Cosa ha fatto Salt Bae alla finale del Mondiale?

Salt Bae Mondiale
Salt Bae solleva la Coppa del Mondo

Da imprenditore, che deve molto del suo successo anche ai social, lo chef turco dovrebbe sapere molto bene che la reputazione è tutto. Ancor di più avrebbe dovuto considerare che ci vuole tanto sforzo per costruirla, ma un attimo per perderla. Il comportamento di Salt Bae alla finale del Mondiale tra Francia e Argentina ha scaturito un’ondata di indignazione generale, sia da parte della gente comune che da parte degli esponenti di maggior rilievo nel mondo del calcio. Lo chef dei vip ha fatto irruzione sul campo, al termine della partita, intromettendosi nei festeggiamenti. Non solo, Salt Bae ha sollevato al cielo la coppa dei campioni argentini, rovinando forse uno momenti più alti della carriera di un calciatore. A dare il via alle polemiche, senza utilizzare mezzi termini è l’ex attaccante di Villarreal e Fiorentina Giuseppe RossiSalt Bae può baciarmi il c**o. Volere tutte quelle attenzioni e toccare la Coppa. Chi ca**o sei, fratello? I tuoi 2 minuti di fama sono finiti. Il prossimo» ha scritto Pepito su Twitter . A rendere il suo comportamento ancor più ridicolo è stato il tentativo, ripetuto più volte, di avvicinarsi a Messi. Il capitano albiceleste, come si può vedere dai video in circolazione, ha ignorato più volte Nusret, che invece continuava ad insistere strattonandogli il braccio.

Nusret ha violato il regolamento

Molti hanno supposto che il presidente della FIFA Gianni Infantino abbia fatto finta di niente al momento dell’irruzione di Salt. Da un po’ di anni i due sono infatti molto amici: “È il numero 1, la carne qui è incredibile. Il cibo è come il calcio, è sentimenti, emozione, amore. Tutti gli ingredienti li possiamo trovare qui grazie a quest’uomo” ha detto Infantino nel 2019. Secondo il regolamento pubblicato sul sito ufficiale FIFA:

il trofeo originale della Coppa del Mondo può essere toccato e tenuto solo da un gruppo molto selezionato di persone, che include ex vincitori della Coppa del Mondo FIFA e capi di stato

Il commento di Pepito ha ottenuto subito grande risonanza, tanto che Nusret ha ricevuto in via ufficiale l’umiliazione da parte degli USA: “Salt Bae è bannato dalla finale della US Open Cup del 2023”.

Rossella Di Gilio

Seguici su Google News

Back to top button